Roma

Colleferro, arrestate tre persone per furto aggravato di energia elettrica

Tre cittadini romeni, avevano occupato abusivamente un edificio privato, ubicato nella zona industriale di Colleferro, già adibito a falegnameria.

Tre cittadini romeni, avevano occupato abusivamente un edificio privato, ubicato nella zona industriale di Colleferro, già adibito a falegnameria. I locali ormai dismessi e in stato di abbandono, erano fatiscenti e privi delle condizioni essenziali di vivibilità, ma i tre romeni, avevano pensato bene di allocarvi delle brandine per dormire e avevano furtivamente allacciato un collegamento con la linea ENEL al vecchio e fatisciente impianto della ex falegnameria, al fine di avere la luce negli ambienti e alimentare gli elettrodomestici, come i frigoriferi e le stufe nonché la cucina.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Colleferro, alle prime ore del giorno, notando le luci accese nell'immobile, sorprendevano i tre cittadini romeni, rispettivamente di 24 e 41 anni ed una ragazza 40enne. In particolare i due uomini erano già noti per reati contro il patrimonio.

L'intervento di personale tecnico dell'ENEL permetteva di rilevare il furto di corrente elettrica per circa novemila euro.

I tre stranieri, venivano tratti in arresto e condotti la stessa mattina innanzi al Tribunale di Velletri per il giudizio per direttissima. Il Giudice convalidava i tre arresti e accordando il rito per "patteggiamento" li condannava alla pena di mesi quattro di reclusione ed 200 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, arrestate tre persone per furto aggravato di energia elettrica

FrosinoneToday è in caricamento