Roma

Colleferro, “battaglia” in consiglio sui 50 mila euro spesi dall'amministrazione per allietare l’estate in città

Giovedì mattina si è riunito il Consiglio Comunale di Colleferro, nell’ultima seduta prima della pausa estiva. L’estate colleferrina ha fatto scaldare gli animi in sala in quanto l’amministrazione Cacciotti ha deciso d’impegnare la bella cifra...

Giovedì mattina si è riunito il Consiglio Comunale di Colleferro, nell'ultima seduta prima della pausa estiva. L'estate colleferrina ha fatto scaldare gli animi in sala in quanto l'amministrazione Cacciotti ha deciso d'impegnare la bella cifra, soprattutto di questi tempi, di oltre 50 mila euro per i vari spettacoli e rappresentazioni e questa decisione ha mandato su tutte le furie le minoranze consiliari, che hanno chiesto spiegazioni su come siano stati determinati i criteri di scelta delle vari compagnie ed associazioni. A tal proposito sono state richieste le visualizzazioni dei preventivi e delle offerte, qualora fossero esistite, maggiormente vantaggiose economicamente parlando, per esser mostrate non solo in sede di amministrazione i documenti ma, per poterli mostrare a tutti i cittadini. Dove sono finiti i soldi pubblici al fine di soddisfare le esigenze del pubblico di Colleferro?

E' stato approvato con successo il punto discusso il precedente 29 Settembre 2011, in seguito a costruttive discussioni tra i gruppi consiliari riguardo lo statuto governativo comunale di Colleferro era stata richiesta una maggiore partecipazione da parte dei cittadini alla vita politica e soprattutto il poter esser resi partecipi in maniera più costante riguardo le decisioni governative cittadine degli appena citati. Colleferro è una cittadina giovane ma con il suo vissuto alle spalle, e necessita ampiamente che venga portato a compimento questo progetto, il quale dapprima era stato approvato poi però lasciato in sospeso e sul quale la commissione ha interrotto il proficuo lavoro che si stava svolgendo, garantendone però la ripresa entro e non oltre il 31 Dicembre 2013.

Altro punto su cui si è posta attenzione è stato quello riguardante il parcheggio antistante la farmacia in zona Scalo di Colleferro e del quale è stato richiesto, più volte, l'utilizzo da parte dei cittadini-pendolari per parcheggiare i propri autoveicoli.

Ultimo punto di rilievo trattato in sede comunale è stato quello riguardante lo stato qualitativo dell'aria cittadina.

Lo stato di qualità dell'aria è tra le criticità ambientali che più preoccupano gli amministratori locali e centrali e coinvolge quotidianamente tutti i cittadini, non a caso, da studi fatti da diversi enti di controllo, a Colleferro risulta essere molto alto il tasso d'inquinamento dell'aria. Dagli studi risulta che i decessi e le mortalità per questo inquinamento sono in aumento negli ultimi anni e non sono una semplice causa di eventi. Il comune di Colleferro ha richiesto a tal proposito l'installazione di una centralina di rilevamento delle polveri ultra-fini ed un campionatore ad alto volume nelle aree di alto rilevamento dall'inquinamento, ovviamente approvato all'unanimità.

Clarissa Guerrieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, “battaglia” in consiglio sui 50 mila euro spesi dall'amministrazione per allietare l’estate in città

FrosinoneToday è in caricamento