Venerdì, 22 Ottobre 2021
Roma

Colleferro, cittadini per le strade e tanto sole nel giorno di Santa Barbara

Come ogni 4 dicembre anche quest’anno Colleferro è tornata a festeggiare il giorno di Santa Barbara, patrona della città. Non sono mancate ‘tradizione e coinvolgimento’ per i cittadini che hanno voluto dar sfogo a creatività ed ingegno con azioni...

Come ogni 4 dicembre anche quest'anno Colleferro è tornata a festeggiare il giorno di Santa Barbara, patrona della città. Non sono mancate 'tradizione e coinvolgimento' per i cittadini che hanno voluto dar sfogo a creatività ed ingegno con azioni di volontariato o dedicandosi a stand e bancarelle di prodotti da esporre di propria manifattura. Il Comune ha organizzato minuziosamente il programma della giornata, dando luogo ad una serie di festeggiamenti decisamente ricca. Ad assistere questa giornata a differenza degli anni passati, un sole splendente e delle temperature decisamente favorevoli rispetto agli anni passati. In apertura la cerimonia al Sacrario dei caduti sul lavoro presso la Direzione ex Snia, dove il sindaco Mario Cacciotti ha deposto una corona di alloro in ricordo dei caduti del 1938 e dei cittadini decaduti nell'adempimento del lavoro. E' proseguita presso l'Avio Bpd Club, sempre di Colleferro, dove sono stati resi noti i nomi dei vincitori del 46° Premio di Pittura di S. Barbara. Durante l'arco della mattinata ed in apertura della Santa Messa nella chiesa patronale è stata esibita al pubblico la mostra di modellismo e collezionismo all'interno dei locali dell'ex Direzione Snia, evento che ha ottenuto notevole interesse popolare. Colleferro ha così reso omaggio alla Santa patrona, oltre che con cerimonie liturgiche, con due fiere di bancarelle, una nella zona di largo Boccaccio e l'altra nella zona di Piazza Italia, con la presenza dei parroci di Colleferro che hanno celebrato la cerimonia mattutina e a cui hanno preso parte le autorità civili, militari e religiose locali, i dirigenti delle principali industrie di Avio e Simmel Difesa, e ancora i rappresentanti delle associazioni di volontariato, della Protezione civile e della Croce rossa, oltre pure ai molti cittadini. Al termine della funzione religiosa e dopo la lettura della preghiera del Vigile del fuoco da parte di un appartenente al corpo di intervento, si è svolto un altro immancabile appuntamento, quello nella caserma dei pompieri di Colleferro per un incontro conviviale. E come tradizione vuole, in questo giorno di festa e a conclusione della giornata , sono stati aperti i rifugi cittadini al pubblico, con visite guidate e 'mini-tour' delle gallerie sotterranee chiunque ha potuto fare un tuffo nel passato di Colleferro. Nel tardo pomeriggio poi la Fanfara dei Bersaglieri in collaborazione con il Colonnello Romani ed un immancabile spettacolo pirotecnico di fuochi d'artificio che ha portato a chiusura della festa di Santa Barbara di Colleferro. Anche quest'anno la giornata si è conclusa in bellezza, i bambini sono rincasati più contenti per aver ricevuto un nuovo giocattolo, le caramelle o lo zucchero filato, mentre i più grandi forse sono un pò meno contenti, forse avrebbero preferito avere i portafogli meno vuoti...ma non ha importanza, ciò che resta è la speranza che arrivi un altro anno, un'altra festa di Santa Barbara, l'anno prossimo, magari con qualche debito in meno e qualche moneta in più da spendere per i propri figli.

Clarissa Guerrieri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, cittadini per le strade e tanto sole nel giorno di Santa Barbara

FrosinoneToday è in caricamento