Roma

Colleferro, Com. Resid.; ci vuole maggiore rispetto per i cittadini della Valle del Sacco

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. Respingiamo i due tentativi strumentali messi in atto dalla politica.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. Respingiamo i due tentativi strumentali messi in atto dalla politica.

Il primo è quello di riproporre il tema della "emergenza" rifiuti, che non esiste e che viene gettato come un guanto di sfida da oltre venti anni! Il secondo è quello di fare della salute dei cittadini e dell'ambiente del nostro territorio oggetto di uno scontro tra due forze politiche. A noi interessa che la Regione elimini, anche se i nostri Sindaci non lo hanno richiesto, l'ATO UNICO DAL NUOVO PIANO RIFIUTI, perchè questa sì è la vera emergenza: la mancanza di autosufficienza territoriale. Tutti pronti a fare muro per difendere la discarica di colle Fagiolara. Peccato che la nostra Amministrazione non sì è opposta alla delibera della giunta Zingaretti-Buschini di sopraelevarla di 7 metri!

Chiediamo maggiore rispetto per gli abitanti della valle del Sacco sopratutto dai nostri amministratori che devono difendere la salute e l'ambiente tutti i giorni. Chiediamo una difesa integrale degli articoli 9 e 32 della Costituzione. E' davvero curioso che la Regione abbia riautorizzato la discarica fino al 2022 senza varare il Piano di chiusura del sito e si accinga a rilasciare l'autorizzazione all'esercizio degli inceneritori di colle Sughero.

Per il comitato residenti Colleferro

Rappresentante Ina Camilli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, Com. Resid.; ci vuole maggiore rispetto per i cittadini della Valle del Sacco

FrosinoneToday è in caricamento