Roma

Colleferro, concessi incentivi economici per chi adotta un randagio. Contributo annuo pari alla TARI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Come preannunciato, l’Amministrazione ha deciso di dare un incentivo economico ai cittadini che adotteranno un randagio ricoverato nel canile convenzionato col Comune ("Amici degli animali" di Artena), per contribuire...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Come preannunciato, l'Amministrazione ha deciso di dare un incentivo economico ai cittadini che adotteranno un randagio ricoverato nel canile convenzionato col Comune ("Amici degli animali" di Artena), per contribuire alle spese che sosterranno annualmente nella cura dell'animale. Tale contributo sarà pari all'importo della tari versata dal nucleo familiare che accoglierà in casa il cane. "Un contributo - spiega il sindaco Mario Cacciotti - che vogliamo dare a chi, con gesto altruista, avrà dato una casa e il calore di una famiglia a un essere indifeso, che magari è stato abbandonato fin da cucciolo o, come accade purtroppo spesso, dopo aver già provato il benessere di una vita casalinga. Oltre ad aver contribuito a risolvere un problema che riguarda tutta la collettività, ovvero quello del randagismo, chi adotta un cane farà del bene ad un innocente e ne riceverà in cambio un affetto incondizionato. A volte alcuni si privano di prendere un cane per paura di non poter affrontare le spese per il suo sostentamento, in questo modo contribuiremo anche ad aiutare chi fino ad oggi era indeciso sul farlo solo per questo motivo".Per ottenere il contributo il cittadino, dopo aver adottato il cane (scelto tra quelli accalappiati nel territorio di Colleferro), dovrà semplicemente compilare un'apposita domanda da presentare all'Ufficio Protocollo del Comune. Successivamente l'ente provvederà ad elargire il contributo. "Non sarà un contributo una tantum - precisa il Sindaco - ma un incentivo economico che pensiamo di far proseguire negli anni a favore di coloro che continueranno a prendersi amorevolmente cura di un animale abbandonato". "L'amore di un cane è un vero toccasana per l'anima - conclude infine il sindaco Cacciotti, invitando i cittadini a recarsi presso il canile di Artena per andare a vedere gli animali che vi sono ricoverati -, e soprattutto per gli anziani può essere una cura per allungare e migliorare la loro vita". Ulteriori notizie e modalità più dettagliate verranno rese note a breve e messe on line sul sito del Comune: www.comune.colleferro.rm.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, concessi incentivi economici per chi adotta un randagio. Contributo annuo pari alla TARI

FrosinoneToday è in caricamento