Colleferro, controlli con i cani antidroga alla stazione FS e sui treni

Controlli con i cani poliziotto alla Stazione di Colleferro, prima sul marciapiede e poi anche sui treni. E’ quanto è stato fatto nei giorni scorsi dalla Polizia Ferroviaria di Colleferro, che si vorrebbe far

Colleferro Polizia Ferroviaria 6

Controlli con i cani poliziotto alla Stazione di Colleferro, prima sul marciapiede e poi anche sui treni. E’ quanto è stato fatto nei giorni scorsi dalla Polizia Ferroviaria di Colleferro, che si vorrebbe far

sparire. Non a caso Colleferro per le Ferrovie dello Stato è stato classificato uno snodo principale, per i numerosi viaggiatori che vi affluiscono dal comprensorio ciociaro e da quello a Sud di Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo contenti di perdere qualche minuto a favore della sicurezza sui treni” ha esclamato una viaggiatrice, visto che a Colleferro si era perso qualche minuto proprio per dar modo alle Forza di Polizia, coadiuvate da Birba il cane poliziotto di fiutare eventuali droghe in giro. Tutto è finito bene per fortuna, ma è meglio perdere qualche minuto di tempo a favore della sicurezza pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento