Roma

Colleferro, giornata della Memoria con il ricordo del Card. Vincenzo Fagiolo, giusto fra le nazioni

Nel ricordo del Cardinale segnino Vincenzo Fagiolo, giusto fra le nazioni, si è svolta nella sala Konver di Colleferro la Giornata della Memoria, voluta dall’ 2° Istituto Comprensivo, dalla Diocesi di

Nel ricordo del Cardinale segnino Vincenzo Fagiolo, giusto fra le nazioni, si è svolta nella sala Konver di Colleferro la Giornata della Memoria, voluta dall' 2° Istituto Comprensivo, dalla Diocesi di Segni-Velletri, dal CE.R.S - Centro Ricerche Sociali " Vittorio Bachelet" e dal Comune di Colleferro, dove i ragazzi coinvolti hanno potuto ascoltare le dirette testimonianze di chi ha conosciuto il Cardinale hanno fatto rivivere la gioia di una persona che del bene ne ha fatto la sua ragion d'essere e di vivere.

Una cerimonia che ha visto il coinvolgimento della scuola ma soprattutto di tutte le autorità della città, con in testa Sua Ecc. Mons. Vincenzo Apicella, il Sindaco Pierluigi Sanna, il dott. Giacomo Moscati della Comunità Ebraica di Roma, la signora Valente Spigoni ( nipote del cardinale Fagiolo), nonché Mons. Franco Geremia ( parroco a Civitella Roveto) e Don Dante Gemmiti parroco ad Isola del Liri (entrambe della parrocchia di Sora-Isola Liri-Cassino e Pontecorvo) che hanno portato le testimonianze dirette della conoscenza con Mons. Fagiolo. In sala, anche i rappresentanti della chiesa valdese, ospiti moderati dal collega Andrea Palladino (Il Fatto Quotidiano).

La giornata è iniziata con "la vita è bella" cantata dalle studentesse della II D Massari-Palladini, poi sono partite le immagini più significative della via sacerdotale del cardinale Fagiolo e quindi dopo l'indirizzo di saluto della Preside Marika Trezzza c'è stato l'intervento del Sindaco Pierluigi Sanna che ha parlato del ricordo di persone che hanno fatto del bene all'unanimità e come questo deve essere tramandato ai posteri e loro debbono essere portatori delle testimonianze di vita che hanno ascoltato nella mattinata. Andrea Palladino ha introdotto il dibattito nel quale è intervenuto Il Vescovo Vincenzo Apicella e il rappresentante ebraico Vincenzo Moscati. Poi c'è stato l'intervento della Valente che ha raccontato con grande enfasi le importanti vicissitudini dello Zio Cardinale della santa Romana Chiesa cattolica, per finire con l'intervento di Claudio Gessi, il tutto è stato intervallato da poesie e domande degli alunni. Insomma, una magnifica lezione di vita, per ricordare un giusto, una persona che ha salvato la vita di altre persone che neanche conosceva. La manifestazione ha avuto un importante stimolo dall'insegnante Stefano Gelsomini e da altri suoi colleghi con le partecipazioni della II D, gli alunni della IIIB, gli alunni del V° C plesso Dante, III A, l'alunna Spano, l'altra alunna Di Pietro, l'alunno Girardi, e Salvitti e gli alunni e classi V° plesso "giovanni Paolo II".

Giancarlo Flavi (servizio e foto)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, giornata della Memoria con il ricordo del Card. Vincenzo Fagiolo, giusto fra le nazioni

FrosinoneToday è in caricamento