Colleferro, il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione “2017-2019”

il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione 2017/2019. La proposta è stata illustrata dall’assessore competente Rosaria Dibiase, che ha posto l’accento “sullo sforzo eccezionale” da parte di tutta la struttura impegnate nella...

Colleferro Ass. Debiase

il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione 2017/2019. La proposta è stata illustrata dall’assessore competente Rosaria Dibiase, che ha posto l’accento “sullo sforzo eccezionale” da parte di tutta la struttura impegnate nella predisposizione e redazione dei documenti di bilancio e del Dup – Documento Unico di programmazione dell’Ente.

E’ stato possibile arrivare a questo risultato – ha affermato Dibiase –grazie all’opera della razionalizzazione e del controllo della spesa, un processo che continuerà in modo costante nel tempo”.

Oltre al bilancio è stato approvato anche il Programma Triennale Lavori Pubblici 2017/2019 con investimenti che riguardano opere pubbliche importanti per la nostra città.

Anche il Dup, documento principe della programmazione che rappresenta il presupposto per l'approvazione del bilancio di previsione e sostituisce la Relazione Previsionale e Programmatica ha ottenuto la sua approvazione.

E’ un documento che discende direttamente dalle linee programmatiche di mandato – specifica l’Assessore Dibiase- e si compone di una sezione strategica che sviluppa e rende concrete appunto le linee programmatiche di mandato e una sezione operativa che partendo da scelte strategiche traccia la programmazione operativa assegnando gli obiettivi associati a ciascuna missione e programma.Da rilevare come sia stato introdotto, a prescindere dalla singola opera o dalla singola iniziativa portata avanti da ogni assessorato, il principio della programmazione che metta l'interesse pubblico al centro di ogni singola scelta. Un principio generale che deve ispirare sempre e, in primo luogo, l’agire amministrativo nel solo interesse della collettività.

La parte spesa merita una menzione particolare perché si è continuato a applicare il principio di razionalizzazione delle uscite.

Abbiamo iniziato un esame dei contratti in essere a cominciare da luce e gas, chiedendo agli attuali gestori l'applicazione delle tariffe della convenzione Consip. Questo porterà, per ciò che riguarda i consumi di energia elettrica un abbattimento della spesa del 30%.

Altro argomento importante riguarda il contratto che abbiamo in essere con l’Azienda Speciale che per il momento e relativamente allecompetenza 2017 dalla sola rivisitazione dei servizi, senza stravolgimenti che possano riguardare i lavoratori, siamo riusciti a ridurre la spesa di circa 200.000.

Per l'annualità 2017, la revisionedel contratto ha riguardato solo i servizi che l'Azienda presta al nostro Comune. Nel prossimo biennio e da subito si attuerà una revisione che coinvolgerà l'intera Azienda attraverso modifiche statutarie che andranno a ridurre ulteriormente la spesa.

Una variazione sostanziale dei capitolati riguarderà le aree di sosta a pagamento che andranno sotto la gestione della Polizia Locale e l'Ente acquisterà i parcometri.

Nota importante per ciò che riguarda l'Azienda Speciale è legata al conferimento dell'unico servizio affidato da quest’Amministrazione (gestione della farmacia comunale) che, come già detto in sede di approvazione di bilancio dell’ASSC, ci fornisce dei dati confortanti con previsioni oltre le attese.

Non sono stati presentati emendamenti da parte dell’opposizione, unica variazione è stata presenta dalla Maggioranza ed hariguardato la richiesta di un contributo di un milione di Euro alla Regione per il rifacimento completo di Via Casilina e la richiesta di un mutuo presso Cassa Depositi e Prestiti di Euro 50.000 per la manutenzione della scuola GPD.

Per l’Assessore Zeppa l’approvazione delle opere triennali ci permette di iniziare l’opera di programmazione dell’Ente il risultato di ieriè stata la conferma di quanto di buono abbiamo fatto finora.

Nell’assise di ieri sono state approvate opere d’interesse pubblico e con investimenti importanti: 700.000 euro per la Scuola Leonardo Da Vinci, 400.000 euro per il Mercato Coperto, 500.000 euro per il Cimitero, 600.000 euro per l'Auditorium dello Scalo, 210.000 euro per la pubblica illuminazione, 200.000 euro per i parcometri,150.000 euro per la strada in variante in Via degli Esplosivi, 50.000 euro per la Scuola Gpd.

Per il Sindaco Sanna sono soddisfatto dell’approvazione del bilancio preventivo per il 2017. Quando si approva un bilancio, non ci sono solo numeri ma dietro ci sono progetti importanti che riguardano la città e i cittadini e che riguardano il decoro urbano.

Proprio per questo sono contento dell’approvazione di ieri che è il risultato dell’ottimo gioco di squadra da parte degli assessori e della maggioranza senza ridurre i servizi, le opere pubbliche e le manutenzioni.

Ora – prosegue il primo cittadino – vogliamo partire al più presto con le opere pubbliche e con il rifacimento del manto stradale. Con l’avvio della bella stagione le asfaltature potranno essere eseguite con una chiara e precisa programmazione. Grazie a tutta la mia squadra!!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento