menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
12802958_10209235582432585_6561959983490758791_n

12802958_10209235582432585_6561959983490758791_n

Colleferro, il sindaco Sanna presenta gli otto mesi di lavoro svolto

A distanza di otto mesi dall'insediamento in carica, il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, presso il teatro Vittorio Veneto sabato pomeriggio, ha presentato all’intera cittadinanza ed alla stampa, una significativa sintesi del lavoro svolto...

A distanza di otto mesi dall'insediamento in carica, il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, presso il teatro Vittorio Veneto sabato pomeriggio, ha presentato all'intera cittadinanza ed alla stampa, una significativa sintesi del lavoro svolto dalla nuova Giunta.

"Da otto mesi ho l'onore di guidare la cittadinanza - afferma il sindaco - Sin dall'inizio ho sentito su di me, tutta la responsabilità di un incarico che, ogni giorno, cerco di assolvere con il mio massimo impegno. Insieme alla mia squadra di governo che collabora con me e che ringrazio, stiamo cercando di riportare la nostra città al ruolo che le compete e che merita. Sono stati otto mesi difficili ma ci sono serviti per iniziare un percorso di stabilizzazione economica, finanziaria dell'Ente: abbiamo approvato il bilancio di previsione nei tempi stabiliti dal legislatore nonostante le criticità che abbiamo ereditato dalla precedente amministrazione. Il mio scopo è di condividere la mia vita amministrativa del comune con la massima trasparenza, attraverso incontri diretti, utilizzerò i canali virtuali di Facebook e Youtube per stimolare la vostra partecipazione, utilizzerò gli organi di stampa e invierò comunicazioni o lettere aperte direttamente a ogni famiglia. Purtroppo siamo partiti con problemi di disequilibrio di bilancio, siamo stati costretti a prendere solo atto delle situazioni senza avere la possibilità di poter tentare azioni contrarie alla messa in liquidazione della Farmacia Comunale Spa. L'argomento è serio e, oltre i problemi di carattere economico , la Corte dei Conti ha rilevato delle irregolarità finanziarie contabili esprimendo un giudizio negativo sulla conduzione della Colleferro Infrastrutture Spa e Farmacia Comunale Spa.

Il Comune ha un'esposizione verso fornitore di circa 8.700.000 Euro. Abbiamo finalizzato nei tempi stabiliti dal legislatore il Documento Unico di Programmazione (DUP) che ci permetterà di programmare la strategia di governo per i prossimi cinque anni.

Abbiamo intrapreso una profonda azione di "Spending Review" per razionalizzare le spese dell'Ente eliminando tutto ciò che è superfluo, questa iniziativa ha consentito un risparmio annuo di circa 320.000 euro e altri 79.600 euro verranno risparmiati per l'eliminazione del servizio di guardiania e del costo del condominio del Cubo.

Il problema dell'aumento della Tari è principalmente legato all'aumento del contratto con Lazio Ambiente per i servizi di raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade. E' stato aumentato l'IRPEF dello 0,2% per salvaguardare gli equilibri di bilancio causati dalla situazione economico/finanziaria avuta in eredità dalle precedenti amministrazioni.

Tra i punti del programma elettorale, quello riguardante la cultura, la mia amministrazione, sta curando il proprio territorio legandolo alla sua storia, riaprendo alcuni cunicoli rimasti chiusi per anni, illuminando, forse la parte più importante: i Rifugi di S. Barbara che fanno parte del primo quartiere di Colleferro.

Il programma culturale del Comune di Colleferro per l'anno 2016 include un'offerta molto varia che investe ambiti come l'arte, la storia, l'archeologia, la filosofia, la letteratura, la musica ed una serie di attività per i bambini. La strategia prevede di tutelare, attraverso la loro ristrutturazione e la loro manutenzione, beni d'interesse storico, culturale ed il patrimonio archeologico e architettonico. Vogliamo valorizzare la Collezione Cremona, il Castello di Piombinara con attività tematiche.

Per il Commercio abbiamo organizzato 6 incontri con i commercianti per tracciare le strategie di rilancio di un settore da anni in crisi, è importante per l'amministrazione e mi sono reso disponibile in prima persona affinché si trovino le soluzioni giuste per la rinascita di questo settore. Ridefiniremo il mercato settimanale e ristruttureremo il mercato coperto.

Per quanto riguarda i lavori e le opere pubbliche abbiamo ottenuto un finanziamento, all'interno del programma per il recupero dell'edilizia scolastica. Le opere di efficientamento energetico sono iniziate a metà settembre, all'Istituto Scolastico Giovanni Paolo II (ex Petrarca) nel quale l'amministrazione comunale ha speso circa 420.000 Euro con interventi che hanno riguardato la sostituzione degli infissi esterni e l'istallazione di un cappotto termico e di un impianto fotovoltaico. Per i plessi di tutte le Scuole dell'obbligo, abbiamo proceduto alla predisposizione delle gare per l'appalto dei lavori di verifica degli elementi strutturali e non strutturali (controsoffitti e intonaci) con Finanziamento legge 107/2015 e cofinanziamento del Comune. Abbiamo richiesto un mutuo al Credito sportivo per il rifacimento della palestra della scuola media Leonardo da Vinci. Il progetto triennale delle opere, renderà disponibili fondi per ulteriori interventi dei edilizia ed ammodernamento per i seguenti plessi scolastici: asilo nido, via Carpinetana Sud, Scuola Elementare Barchiesi. E' stato approvato in Giunta Comunale il progetto esecutivo per un intervento alla scuola media Mazzini, l'intervento prevede il rifacimento di tutti i servizi igienici della tettoia che collega la palestra e la sostituzione di tre porte interne di cui due antipanico. Abbiamo eseguito alcuni interventi stradali urgenti mettendo in sicurezza la viabilità.

Abbiamo eseguito una serie di controlli sull'impianto elettrico stradale con due specifici obiettivi, migliorare l'illuminazione e ridurre i costi dell'Ente. Abbiamo messo in sicurezza molti alberi in città che risultavano pericolosi per i cittadini. Siamo intervenuti costantemente per mettere in sicurezza il patrimonio arboreo e sono state potate circa 600 piante ad alto fusto.

Abbiamo potenziato e completato il depuratore Valle Sette Due, siamo intervenuti in Via delle Melazze, sulla condotta fognaria.

E' stata indetta la Gara di appalto per l'assegnazione dei lavori per la ristrutturazione interna del Teatro Comunale con un investimento di Euro 547.000. Sono in fase finale i lavori di completamento dell'Auditorium allo scalo.

Sono state consegnate venti borse di Studio agli studenti delle scuole medie e superiori. Stiamo riorganizzando la refezione scolastica per migliorare il servizio mensa. Stiamo elaborando il capitolato per il nuovo servizio mensa. Il documento tecnico di gara è stato condiviso, per la prima volta nella storia di questa Città, con le associazioni territoriali e l'Asl. E' stata costruita la commissione mensa che si è giò riunita varie volte. Un incontro è avvenuto con l'Asl RM G e un nutrizionista per esaminare i cibi e la qualità del cibo. Volevo fare una precisazione riguardo la pulizia delle scuole che non viene effettuata dall' ASPER ma direttamente da una ditta selezionata dal Ministero.

Abbiamo un nuovo scuolabus per il trasporto degli alunni.

Dopo tanti anni siamo riusciti a mettere a norma la tribuna del campo in Via Berni che da molto tempo era inagibile per mancato ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi. Abbiamo inaugurato la Palestra Palaromboli per l'aerobica. Per mettere a norma i due impianti sportivi calcistici, abbiamo richiesto un finanziamento al Credito Sportivo per il rifacimento del manto erboso, i lavori sono stai completati.

Congiuntamente con il CONI inizieremo a breve la ricognizione di tutti gli impianti sportivi e le palestre presenti nel nostro territorio per avere una mappatura precisa ed aggiornate delle strutture sportive Comunali. Insieme al CONI stiamo organizzando una serie di Corsi di aggiornamento per i tecnici e gli istruttori.

Colleferro è stato scelto dal CONI come punto di riferimento per 40 Comuni.

Per quanto riguarda l'Ospedale, ci siamo apposti all'provvedimento con il quale il Direttore Generale della ASL RM G ha disposto l'accorpamento delle attività di ostetricia/ginecologia e pediatria/neonatologia dell'ospedale di Colleferro con quelle dell'ospedale di Palestrina a decorrere dal 06/07/2015 ed il blocco delle accettazioni di ostetricia/ginecologia e pediatria/neonatologia presso l'ospedale di Colleferro dal 01/07/2015. Abbiamo deliberato la Giunta Comunale (n°55 del 31/07/2015) predisponendo un ricorso straordinario al Capo dello Stato congiuntamente agli altri comuni interessati per l'annullamento, previa idonea misura cautelare. Il legale incaricato, ha trasmesso la nota di avvenuto deposito del Ricorso Straordinario, presso il Ministero della Salute in Roma, con allegata istanza di sospensione cautelare del provvedimento presso il Consiglio di Stato. Il comune di Palestrina, in qualità di controinteressato, ha notificato L'Atto di opposizione al Ricorso Straordinario presentato dai Comuni chiedendo che il giudizio venga trasferito e deciso presso il TAR Lazio.

Non lasceremo nulla di intentato e proseguiremo la nostra battaglia a difesa dell'Ospedale. Dall'incontro avuto in questi giorni svolto in Comune con il nuovo Direttore Generale della ASL RM G , de Salazar, dove sono stati discussi una serie di punto e di azioni che tendono a rinforzare la struttura ospedaliera Parodi delfino. A breve si arriverà alla definizione della nuova ala dell'ospedale.

Per il sociale si sta per ultimare l'iter amministrativo per l'istituzione del Forum Comunale delle disabilità, è avviato il progetto "Raccontiamoci - Gruppo mutuo - aiuto familiari dei disabili" promosso dall'Amministrazione Comunale; Stiamo lavorando alla realizzazione della ludoteca integrata.

La strategia politica consentirà di prestare, per ogni settore, il massimo dell'attenzione, seremo propensi all'ascolto e ad accettare le critiche costruttive che verranno dalle parti politiche, dalle associazioni e dai cittadini.

L'apporto con i cittadini sarà fondamentale per la nostra amministrazione Comunale al fine di raggiungere gli scopi che questa Amministrazione vuole portare avanti per il bene della città.

Chi pensa che denigrando o accusando questa Amministrazione di inefficienza e inefficacia possa in qualche modo fermare il nostro cammino non ha ancora compreso che siamo e rimarremo determinati e uniti verso un gli obiettivi che fanno parte integrante della nostra strategia. Non abbiamo ben compreso se vogliono il bene dei cittadini oppure vogliono ancora causare danni come in passato."

In conclusione il Sindaco ha ringraziato tutta la sua giunta comunale, e tutti i cittadini di Colleferro.

Piacentini Katia (servizio e foto)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento