Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Roma

Colleferro, Informare e prevenire per la salute dei bambini. Una conferenza a portata di 'tutti'.

Ieri, 7 ottobre 2013 presso la Sala Moffa del Comune di Colleferro si è tenuta una importante conferenza sull’inquinamento, sulla salute dei bambini ed i rischi riguardo le malattie delle tossine che ingeriamo inconsapevolmente ogni giorno;

Ieri, 7 ottobre 2013 presso la Sala Moffa del Comune di Colleferro si è tenuta una importante conferenza sull'inquinamento, sulla salute dei bambini ed i rischi riguardo le malattie delle tossine che ingeriamo inconsapevolmente ogni giorno; con le annesse prevenzioni. Se ne è occupata l'A.MA, Associazione Mamme Colleferro, in collaborazione con Minerva P.e.l.t.i, Associazione Genitori bambini malati di tumore e la Rete per la Tutela della Valle del Sacco.Le dottoresse Laura Reali, referente dell'Associazione Culturale Pediatri, la dott.ssa Rosanna Palazzi ed il dott. Andrea Satta, hanno affrontato l'importante tema della prevenzione e del bio-monitoraggio del latte materno come marker biologico che illustra l'influenza dei pesticidi e degli interferenti endocrini sulla salute dei bambini, quali soggetti più a rischio. Le Associazioni Minerva Pelti, le mamme dell'A.ma con la partecipazione delle Mamme di Venafro (Is) hanno raccontato la loro esperienza e le pratiche messe in atto a difesa della salute dei bambini nei territori di provenienza. Ciò che può fare la 'differenza' oggi come oggi, in un territorio a rischio come il nostro in cui acqua terra ed aria sono inquinate e di conseguenza anche il nostro 'esistere' in quanto 'esseri viventi' è l'informazione. Una informazione che deve rendere consapevole la popolazione. Questo è uno dei metodi preventivi principali. 'Prevenzione e sorveglianza' soprattutto sulla zona della 'Valle del Sacco', una delle più danneggiate negli ultimi decenni, sono lo scopo di questi Enti che lottano contro i fattori a danno della 'vita'. Colleferro, come tutti sappiamo è covo di una discarica, un inceneritore e tossine che da tempo invadono le nostre falde acquifere. Pesticidi e interferenti endocrini poi vengono comunemente utilizzati nella nostra agricoltura per la produzione di prodotti apparentemente di 'buona qualità' e bell'aspetto, invitanti e che vengono acquistati da 'compratori' ignari del rischio a cui si espongono. La vita è fatta anche di questo, di 'ignoranza' nel senso letterale della parola riguardo a tali argomenti, purtroppo. Siamo tutti coinvolti in un circolo vizioso che tende a privilegiare l'economia anziché la 'salute'. I bambini e le donne in gravidanza sono coloro che sono maggiormente esposti a tali rischi, ed è a tal proposito che è stato proposto alle 'mamme' in dolce attesa di sottoporsi, a sostengono di loro stesse in primis, e poi dei propri figli, accurati esami sul proprio 'latte materno'. Sono associazioni dunque che non solo sostengono ma tutelano, prevenendo. Il latte materno dunque viene preso in questione come indicatore, matrice biologica, dell'inquinamento. Si tratta di analisi molto costose ma che tutelerebbero un Bene Comune quale il Latte Materno, inestimabile valore e fonte di vita, il quale è allo stesso tempo contenitore e portatore di fattori protettivi per il bambino che se ne nutre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, Informare e prevenire per la salute dei bambini. Una conferenza a portata di 'tutti'.

FrosinoneToday è in caricamento