Colleferro, nel vortice delle patenti facili anche un impiegato residente in città

Nel giro delle patenti false, scoperte a Frosinone dalla squadra mobile della Questura diretta da Carlo Bianchi, è finito anche un impiegato pubblico residente a Colleferro.

Nel giro delle patenti false, scoperte a Frosinone dalla squadra mobile della Questura diretta da Carlo Bianchi, è finito anche un impiegato pubblico residente a Colleferro.

Quattromila euro per ottenere una patente falsa. Stranieri senza padronanza della lingua pronti ad indebitarsi per poter ottenere la preziosa certificazione di idoneità alla guida. Chi non era in grado di pagare, poteva concedere il proprio corpo se donna, altrimenti mogli, amanti e figlie sorelle amanti ecc. A smantellare un'organizzazione complessa, di cui tutti parlavano, ma nessuno agiva, composta da pubblici ufficiali e privati cittadini, ci ha pensato la squadra mobile di Frosinone, coordinata dalla Procura della Repubblica, nei giorni scorsi. C'è voluto anno e mezzo di indagini, telefoniche, ambientali, filmati insomma una serie di documentazione inoppugnabile per far scattare il blitz il 7 scorso quando ad un'ulteriore sessione di esami il direttore di Frosinone è stato colto sul fatto con le mazzette, ed alcuni funzionari che facevano finta di non vedere colui che si sedeva sempre allo stesso posto per sostenere gli esami di abilitazione per conto dello straniero.

Nel vortice di questa inchiesta sono finite 135 persone una decina agli arresti e tra questi è finito anche un impiegato pubblico, che a quanto si apprende dalla fonti ufficiali, ha la residenza a Colleferro, insieme all'ex capo della Motorizzazione di Frosinone e di titolari di varie scuole guida in Provincia di Frosinone ed in Campania. La polizia ha anche sequestrato una Ferrari California e una Nuova Mercedes appena acquistata tra le varie prove a persone che non avevano dichiarato nulla o quasi. Un vortice pauroso, che si ha l'impressione che non finisca solamente a Frosinone, ma che coinvolge anche altre motorizzazioni italiane, sulle quali stanno indagando altri polizie. Intanto, sono state ritirate ben 90 patenti. Mentre le indagini stanno proseguendo per accertare violazioni di legge.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento