Colleferro, rifiuti selvaggi. Il comune compra le foto trappole

Incivili nel mirino! Con l’arrivo del nuovo anno ci saranno tante novità per quanto riguarda la gestione dei rifiuti. Oltre alla partenza della raccolta differenziata “porta a porta”, il 2017 vedrà la realizzazione di attività di sensibilizzazione...

man-piccoli-passi

Incivili nel mirino! Con l’arrivo del nuovo anno ci saranno tante novità per quanto riguarda la gestione dei rifiuti. Oltre alla partenza della raccolta differenziata “porta a porta”, il 2017 vedrà la realizzazione di attività di sensibilizzazione sul tema dell’ambiente ed aumenteranno i controlli da parte dell’amministrazione comunale.

Infatti, Il comune alla fine dell’anno 2016, ha acquistato le famose fototrappole: uno strumento in grado di riprendere l’eventuale abbandono di rifiuti in città. Peculiarità della fototrappola è di essere un “occhio indiscreto” che riprende ciò che accade e invia le immagini in tempo reale alla polizia locale.

Ben presto ne arriveranno cinque, costate poco più di 2000€ e saranno posizionate in altrettanti punti della città.

Lo scopo primario è quello di contrastare l'abbandono dei rifiuti e delle deiezioni canine. Questa misura si è resa necessaria a causa dell’inciviltà di alcuni cittadini che hanno reso, a volte, i cassonetti vere e proprie discariche di ingombranti e non.

Altra caratteristica importante è la possibilità di spostare le fototrappole facilmente in tutta la città permettendo controlli in tutte le zone.

Con la partenza della raccolta differenziata “porta a porta” sarà necessario eseguire maggiori controlli al fine di individuare quelle zone ove potrebbero essere gettati in modo illegale i rifiuti. “Ci faremo trovare pronti a questa evenienza, tenendo conto dei punti di abbandono dei rifiuti noti che conosciamo e quelli che ci segnaleranno i cittadini. L’uso delle fototrappole sarà un fattore chiave per il miglioramento del decoro urbano e l’aumento dei controlli che i cittadini esasperati ci chiedono. Apparecchi innovativi e dal costo esiguo, quindi acquistabili in grande quantità, renderanno difficile la vita di chi non rispetta l’ambiente. La sorveglianza partirà nei parchi pubblici riempiti sistematicamente di rifiuti e nei piani artigianali, ormai oggetto di scempi insostenibili anche economicamente. Ci si sposterà quindi vicino ai cassonetti. Ricordo a tutti i cittadini che lasciare rifiuti ingombranti vicino ai cassonetti è un reato e non si fa un favore a nessuno se non a se stessi non portandoli nell’isola ecologica. Contrasteremo anche questo fenomeno!” dichiara l’Assessore Calamita.

Saranno ovviamente predisposti i cartelli informativi che identificheranno le aree soggette a videosorveglianza e tutte le operazioni di controllo saranno svolte nel pieno rispetto della normativa sulla privacy.

Un'azione che dimostra l'impegno dell'amministrazione comunale per garantire il rispetto dell'ambiente e del decoro urbano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL SINDACO SANNA , IL 21 GENNAIO ALLE ORE 18 INCONTRERÀ I CITTADINI PRESSO IL TEATRO VENETO A COLLEFERRO IN VIA DELL'ARTIGIANATO 47.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento