Roma

Colleferro, Silvano Moffa scende in campo dritto per la sua strada con Azione Popolare

Contro l’afasia della sinistra scende nuovamente in campo l’On. Silvano Moffa. La notizia è ufficiale e l’ha confermata ad una nostra intervista che pubblicheremo prossimamente della quale ora anticipiamo alcuni temi.

Contro l'afasia della sinistra scende nuovamente in campo l'On. Silvano Moffa. La notizia è ufficiale e l'ha confermata ad una nostra intervista che pubblicheremo prossimamente della quale ora anticipiamo alcuni temi.

Idee chiare ed in risposta alle primarie del centro sinistra e del PD che non hanno ottenuto un risultato eclatante perché 2100 voti sono molto lontani dagli 8000 che servono per vincere le elezioni l'ex primo cittadino colleferrino lancia l'ideificio con 5 punti raccolta in città dove la gente dal 7 marzo potra portare il proprio contributo per una nuova idea di città: in Piazza Italia, in via Fontana Bracchi (bar Garden), Largo San Francesco (Uff. Postale), Colleferro Scalo e Colleferro IV chilometro.

Ideificio

"Abbiamo pensato moltissimo prima di scendere nuovamente in campo - ci dice Silvano Moffa- anche perché non ho mai lasciato la politica attiva anche quella cittadina, sia quando ho fatto il presidente della Provincia di Roma, il Parlamentare e il sottosegretario e in quest'ultima occasione mi sono speso per lo SLIM ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Oggi, ovviamente la città va ripensata, perché sono cambiati i tempi, ecco perché partiamo dal basso con l'ideificio, che vuole anche essere una risposta alle primarie del PD che comunque si presenta afatico e privo di idee per una città futura. Vedo che manca in loro la prospettiva politica ed addirittura progettuale. Le primarie nella crisi dei partiti - aggiunge ancora l'On. Moffa- possono costituire un elemento caratterizzante, se sono bene regolamentate. Come sono state fatte qui hanno solo un valore propagandistico e basta ed inoltre mi sembra di poter dire che non c'è stata una grande partecipazione".

A destra c'è anche troppa frantumazione mi pare di capire? "E' vero. Prendo atto di questa frantumazione che non è positiva ma è anche frutto di questa divisione della politica. Colleferro ha bisogno di ritrovare un punto di riferimento certo, una passione e soprattutto metto a disposizione della città la mia esperienza politica-amministrativa anche perché vedo un territorio, fino a Cassino, che ha perso migliaia di posti di lavoro. Noi dobbiamo ripartire da subito, pensando all'ambiente ed al lavoro".

Giancarlo Flavi

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, Silvano Moffa scende in campo dritto per la sua strada con Azione Popolare

FrosinoneToday è in caricamento