Colleferro, trovata una testa di agnello davanti casa del Sindaco. Avvertimento o cosa? Cacciotti intanto presenta denuncia

Qualche giorno fa il primo cittadino di Colleferro stava uscendo dal cancello di casa insieme al nipotino quando il bimbo gli ha fatto notare che vi era un pacco appoggiato a terra.

Qualche giorno fa il primo cittadino di Colleferro stava uscendo dal cancello di casa insieme al nipotino quando il bimbo gli ha fatto notare che vi era un pacco appoggiato a terra.

Il Sindaco Mario Cacciotti che abita in una vecchia casa popolare della ex SNIA ha preso questa scatola e l’ha aperta. "Pensavo fosse uno scherzo goliardico di quelli che ogni tanto mi accadono - ci ha spiegato lo stesso Cacciotti questa mattina in piazza- ma con molta sorpresa ho notato la testa di agnello bene incartata con il giornale. Ho chiamato mia sorella e l’ho pregata di buttare quella roba. Lei si è messa, però molta paura, mentre io sono rimasto sereno. Io non ho nulla da rimproverarmi. Ho sempre dato risposte concrete a tutti. Non ho pendenze grandi o piccole che siano. Non riesco a capire questo gesto e cosa ci sia dietro. Solamente dopo averne parlato con il presidente di Lazio Ambiente, che è un colonnello dei carabinieri in pensione, mi sono convinto a presentare la denuncia alla Polizia contro anonimi”.

Fin qui le parole del Sindaco Cacciotti a commento di questo strano gesto, sicuramente inusuale da queste parti. Una sorta di avvertimento che potrebbe avere uno stampo mafioso e che potrebbe rappresentare un segnale molto pesante; come a dire attenzione a quello che fai, altrimenti la testa la prossima volta potrebbere essere la tua.

Comunque il sindaco si dice sereno ed non ha nulla da nascondere “ io non temo nessuno. Svolgo il mio compito con serenità e sempre in favore della citta”.

Continuate a seguirci e vi terremo informati sugli sviluppi di questa vicenda.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento