menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
COP_Congiuntivi_Layout 1

COP_Congiuntivi_Layout 1

Colleferro, tutto pronto per la presentazione del romanzo di Massimo Roscia “ La strage dei congiuntivi”

Giovedì 17 dicembre, 2015 alle ore 17.30, presso l’Aula Consiliare del Palazzo Comunale di Colleferro si terrà la presentazione del romanzo “La Strage dei Congiuntivi” di Massimo Roscia, ed. Exòrma, 2014. Sarà presente l'autore. L'incontro è...

Giovedì 17 dicembre, 2015 alle ore 17.30, presso l'Aula Consiliare del Palazzo Comunale di Colleferro si terrà la presentazione del romanzo "La Strage dei Congiuntivi" di Massimo Roscia, ed. Exòrma, 2014. Sarà presente l'autore. L'incontro è organizzato dall'Associazione culturale Gruppo Logos.

LA STRAGE DEI CONGIUNTIVI

Chi ha ucciso l'assessore alla cultura? Ma, soprattutto, chi salverà la grammatica? Cinque bizzarri personaggi, abilmente descritti, si uniscono per mettere in atto un grande disegno criminoso a difesa estrema di una lingua quotidianamente vilipesa, deturpata e ferita a morte. I congiuntivi vengono invertiti con i condizionali, i verbi intransitivi goffamente resi transitivi, i gerundi sfregiati, i sinonimi ignorati, i troncamenti confusi con le elisioni, i vocabolari abbandonati nelle cantine ammuffite. Reggenze errate, fastidiose sovrapproduzioni di avverbi, insopportabili diminutivi iperbolici. Espressioni trite e banali, frasi mangiucchiate, difettose, frammentate, incoerenti, prive di punteggiatura... I più si mostrano indifferenti al progressivo diffondersi della non-lingua; altri si indignano, limitandosi a contrarre le labbra in segno di disgusto; altri ancora - Dionisio e i suoi sodali, un analista sensoriale, un bibliotecario, un dattiloscopista della polizia e un professore di letteratura sospeso dall'insegnamento a tempo indeterminato - decidono di reagire, combattere, attuare il loro salvifico piano, costi quel che costi. Un romanzo originalissimo, un gioco, un intreccio stretto di livelli narrativi diversi. Un testo divertentissimo e paradossale, denso di rimandi e suggestioni di borgesiana memoria. Una scrittura ineccepibile, un lessico affascinante, una vera delizia della Lingua! Massimo Roscia È nato a Roma nel 1970 (qualcuno sostiene nel 1870). Scrittore, critico enogastronomico, docente, condirettore editoriale del periodico «Il Turismo Culturale». Autore di romanzi, saggi, ricerche, guide e vincitore di diversi premi letterari, ha esordito nel 2006 con "Uno strano morso ovvero sulla fagoterapia e altre ossessioni per il cibo". L'originale noir sul rapporto cibo-nevrosi ha ottenuto in pochi mesi un grande successo di pubblico e di critica. Da qualche anno insegna comunicazione, tecniche di scrittura emozionale, editing, letteratura gastronomica e marketing territoriale. Nei minuti liberi continua a scarabocchiare e a chiedersi cosa fare da grande.

Contatti: gruppo.logos@tiscali.it tel. 328.3893642

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento