Colonna,Insieme si Può e M5S: “Acea chiede di razionalizzare acqua ma non interviene su guasti”

“Acea ci mette in guardia sul periodo di siccità e invita a razionalizzare l’acqua, peccato non sia altrettanto solerte quando si tratta di intervenire sui guasti. Non intendiamo trascorrere un’altra

acqua-potabile

“Acea ci mette in guardia sul periodo di siccità e invita a razionalizzare l’acqua, peccato non sia altrettanto solerte quando si tratta di intervenire sui guasti. Non intendiamo trascorrere un’altra

stagione di “siccità” e intraprenderemo ogni azione necessaria a garantire un decoroso servizio ai nostri cittadini . Abbiamo inviato una lettera ad Acea ed un’interrogazione al Sindaco di Colonna per avere delucidazioni sulle iniziative che intende adottare, o abbia adottato, per per far fronte a questo increscioso problema al di là dell'Ordinanza di prassi già emessa”.

E’ quanto dichiarano i consiglieri Fabio Pochesci,Sara Perfili, Francesco Vescovi del gruppo "Cambiare Colonna Insieme si Può" e Roberto Rosini del "M5S"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Troppo spesso arrivano segnalazioni da parte dei cittadini per vistose perdite d’acqua su cui ACEA ATO2 non interviene in modo tempestivo e adeguato - aggiungono i consiglieri - disponendo però limitazioni o interruzioni dell’erogazione di acqua che creano gravi disagi ai cittadini, soprattutto anziani, malati, bambini e portatori di handicap. Oltre al danno di ingenti dispersioni di acqua, si aggiungono anche rischi in termini di sicurezza per via delle enormi pozzanghere che si creano, per non parlare delle operazioni di ripristino il più delle volte incomplete che non assicurano la soluzione del problema e necessitano di continui ulteriori interventi. Basti pensare alle continue perdite su via Frascati, importante arteria della città, e alla segnalazione nel febbraio scorso effettuata da un cittadino che ha avuto copiosa perdita di acqua all’interno della sua proprietà dove ancora oggi Acea non interviene. Gravi, dunque, a nostro avviso, sono le responsabilità di chi gestisce il servizio perché non interviene in tempi ragionevoli sulle segnalazioni e dispone la limitazione o la mancata erogazione di acqua, spesso, senza la doverosa informativa preventiva all’utenza. Vale la pena, poi, segnalare la demolizione di un serbatoio di accumulo ubicato nel punto più alto di Colonna, meglio noto come il Dindarolo, che serviva a rifornire di acqua la cittadinanza residente nel centro storico e che ACEA ATO2,proprietaria del manufatto, non ha mai manutenuto e/o adeguato alla normativa antisismica vigente: dopo le scosse di terremoto dello scorso anno e a seguito della richiesta fatta da alcuni cittadini per una verifica da parte dei Vigili del Fuoco, ne è stato disposto l’abbattimento. Un’opera che forse avrebbe potuto avere ancora una sua specifica funzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento