menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ministro Lupi

Ministro Lupi

Ferentino, cresce l’attesa per l’evento di Federlazio con il ministro Lupi per sinergia e sviluppo

Cresce l’attesa per la tavola rotonda in programma per domani (giovedì 22 gennaio) alle 15.30 alle Terme Pompeo di Ferentino, organizzato da Federlazio Frosinone, per l'incontro con il Ministro per le infrastrutture Maurizio Lupi. La Regione sarà...

Cresce l'attesa per la tavola rotonda in programma per domani (giovedì 22 gennaio) alle 15.30 alle Terme Pompeo di Ferentino, organizzato da Federlazio Frosinone, per l'incontro con il Ministro per le infrastrutture Maurizio Lupi. La Regione sarà rappresentata da Fabio Refrigeri.

Si parlerà del sistema infrastrutturale della provincia e delle proposte in campo per migliorare il raccordo tra la Ciociaria e l'area metropolitana romana, tramite il collegamento ferroviario veloce,e tra la Ciociaria e il versante Adriatico, lungo la trasversale viaria Gaeta-Termoli.

In centinaia hanno già dato l'adesione a questo importante evento per la vita associativa ma, crediamo, per l'intero territorio della provincia di Frosinone.

Alla tavola rotonda, dal titolo "In corsa verso il futuro. Sinergie e mobilità: lo sviluppo passa da qui" faranno gli onori di casa i presidenti di Federlazio Silvio Rossignoli e diFederlazio Frosinone Alessandro Casinelli, l'amministratore delegato di RFI Maurizio Gentile e il Ministro delle infrastrutture Maurizio Lupi.

Non ci sarà invece il governatore Nicola Zingaretti ma la Regione Lazio sarà ben rappresentata dall'assessore alle Infrastrutture, Politiche abitative e Ambiente Fabio Refrigeri.

L'obiettivo ambizioso dell'appuntamento di domani è quello di cercare di inserire il potenziamento delle infrastrutture della provincia tra le priorità di Ministero, Regione e Rfi. Nello specifico avvicinare il frusinate all'area metropolitana romana in un'ottica di area vasta, ormai indispensabile allo sviluppo del territorio; una pianificazione urbanistica, quindi, non più delimitata dai tradizionali confini geopolitici bensì basata sul concetto di aree che interagiscono socialmente, culturalmente ed economicamente.

Un mossa simile sarebbe, finalmente, una concreta occasione di rilancio di interi comparti dell'economia della provincia che, ad oggi, vede ben poche vie di uscita dalla crisi.

È di immediata comprensione dunque l'importanza strategica dell'evento, anche in relazione all'aumentata sensibilità sull'argomento mostrata dall'opinione pubblica e dagli attori istituzionali del territorio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento