Fiumicino, prima Mondiale per GAMEROME a Parco Leonardo la Città dei Videogiochi dello svago e dell’industria

Presentata questa mattina presso l’associazione Civita di Piazza Venezia Gamerone.  Una vera e propria Città dei Videogiochi che nasce nella Capitale a Parco Leonardo a Fiumicino, dove è  in arrivo una kermesse di quattro giorni che terrà tutti...

gamerome-mappa

Presentata questa mattina presso l’associazione Civita di Piazza Venezia Gamerone. Una vera e propria Città dei Videogiochi che nasce nella Capitale a Parco Leonardo a Fiumicino, dove è in arrivo una kermesse di quattro giorni che terrà tutti col fiato sospeso e vedrà coinvolte le maggiori star del settore.

Protagonisti della mattinata Francesco Leonardo Caltagirone, che ha presentato il parco Tecnologico, nato 20 anni fa, nato apposta per far incontrare ragazzi tecnologici, per scambiarsi le idee e quanto si organizza è la prima volta in Italia nel mondo ci sono altre dieci occasioni E’ certamente un evento, non solo per i ragazzi cibernetici, ma anche per le famiglie perché la tecnologia, attraverso i videogiochi, è quella che delinerà il futuro elettronico dell’uomo . Ci saranno personaggi, noti che terrano lezioni gratuiiti, incontreranno giovani B&B insomma saranno quattro giorni di "fuoco" con il Gomerone. È intervenuto anche Marco Acordi Rickard, che ha illustrato i motivi del perché i videogiochi sono un rinnovamento continuo della tecnologia e con questi è possibile anche fare sport. Ha chiuso la conferenza uno dei protagonisti delle lezioni, un grosso personaggio di questo settore D. Dyach, che ha portato la sua personale esperienza nata in un paesino americano e oggi in quel paese si parla solo il linguaggio elettronico.

Quindi, Leonardo Digital Campus, in collaborazione con Fondazione Vigamus, ospita la prima edizione di GAMEROME - La Città dei Videogiochi, che si terrà dal 10 al 13 novembre 2016 a Parco Leonardo.

Il Digital Campus è il nuovo smart dicstrict che sta nascendo nel cuore di Parco Leonardo e che sarà il polo tecnologico di riferimento per la Capitale.

Inserito nella tradizione dei più grandi eventi internazionali, la prima edizione di GAMEROME avrà come sfondo Roma, la Città Eterna. Un evento che mira a far incontrare i protagonisti e le star del mondo dei videogiochi ma anche una vera e propria festa per tutti i videogiocatori.

Quattro giorni di eventi che si svolgeranno nella città pedonale e nel centro commerciale di Parco Leonardo, dando vita alla “città del videogioco”, tra contest, cosplayer, tornei, flash mob, maratone di film, raduni ufficiali di coloratissime microcar, postazioni da gioco e attività dedicate ai nomi e i brand più amati della storia del videogioco con gadget esclusivi e premi.

Le attività

Nelle spaziose sale degli UCI Cinemas di Parco Leonardo, si terrà il primo Red Carpet del Videogioco: le Star che hanno appassionato milioni di giocatori in tutto il mondo sfileranno per il pubblico e si presteranno a sessioni di foto e autografi, prima di prendere parte a esclusive presentazioni e workshop tra quelli presenti nel programma del Festival.

Sabato 12 novembre si terrà inoltre la premiazione degli ospiti internazionali con l’assegnazione di speciali GAMEROME Awards.

GameRome dedicherà grande attenzione e opportunità ai creatori di videogiochi indipendenti della scena italiana grazie alla sezione festivaliera Indierome, una vera e propria casa della creatività tricolore situata in una location davvero speciale, l'IndiePalace. Oltre 1.800 metri quadrati disposti su due piani e dotati di connessione ultra veloce, con una vetrina di attività che accoglieranno artist, designer, programmatori e altri addetti al settore. Insieme ai talk e allo showcase di prodotti indipendenti, il cuore dell'attività sarà la Game Jam di Gamerome, una intensa sessione di sviluppo di videogiochi ininterrotta che unirà per oltre 38 ore di fila la creatività di team formati in loco. Gli iscritti, oltre a un intero piano dell'IndiePalace, avranno a loro disposizione delle aree per riposare e per il teamwork, oltre cibo e bevande completamente gratuite, offerte dal Festival in partnership con il Ristorante McDonald's di Parco Leonardo.

I Cosplayer, appassionati che si calano nei panni dei loro personaggi preferiti ricreandone costumi e armature, animeranno per quattro giorni di seguito Parco Leonardo tra sfilate, esibizioni dal vivo, incontri e sfide. Padrino delle attività Cosplay di GAMEROME l'artista internazionale Leon Chiro, rappresentante italiano ECG per le finali del Japan Expo 2016 ed ospite e giurato di oltre 50 eventi in più di 15 paesi nel mondo. Grande attesa per il raduno ufficiale di Tomb Raider Italia, in occasione del ventennale di una delle più grandi icone del videogioco e della cultura pop che richiamerà alle armi tutte le aspiranti “Lara Croft” italiane, pronte a sfidarsi per il titolo di “Miss Lara Croft 2016”.

Le sorprese

Tanti i colpi di scena che animeranno questa incredibile quattro giorni all’insegna della creatività. Dalla sfilata ZombieMob, in agenda sabato e domenica 12 e 13 novembre con trucco cinematografico effettuato da make-up artiststs che truccheranno in tema zombie i primi 80 arrivati, , al grande raduno di Pokémon Go con la continua attivazione di moduli esca. E ancora gara tra cosplayer a colpi di costumi per scoprire chi sarà in grado di confezionare e indossare il costume migliore ispirato al personaggio del cuore. E infine, ispirati dalla bellezza e velocità delle automobili dei migliori videogiochi di corse, ci sarà il raduno ufficiale di Microcar Tuners Club che coinvolgerà centinaia di microcar e teenagers in sosta con le proprie vetture sulle strade pedonali di Parco Leonardo, preparate ad hoc per le nomination di estetica, innovazione e velocità virtuale assegnata dal simulatore videogame.

Le Star di YouTube

Dallo schermo della “TV dell'Internet” al Palco di GAMEROME – La Città dei Videogiochi: tra i protagonisti di Parco Leonardo ci saranno anche le star e i talent di YouTube, con la partecipazione di Tom's Network, filiale incaricata della gestione degli YouTuber di Tom's Hardware, brand che si posiziona come punto di riferimento nel mondo della tecnologica grazie a 2 milioni di utenti unici e 12 milioni di page view per mese. Tra i talent di YouTube presenti a GAMEROME, CiccioGamer89 (Mirko Alessandrini), uno dei grandi nomi del fenomeno in crescita anche nel nostro paese, grazie a oltre 1 milione e seicentomila iscritti e più di cinquecento milioni di visualizzazioni nella rete, e MarkusKron, appassionato di titoli Retrogame che può vantare quasi 300.000 iscritti sul canale e oltre 82 milioni di visualizzazione sul “tubo”. Giochi commentati dal vivo e incontri per i numerosissimi seguaci dei talent animeranno le giornate di GAMEROME - La Città dei Videogiochi.

Le star

La Città dei Videogiochi aprirà le sue porte alle grandi Star dei Games: sul Red Carpet di GAMEROME sfileranno cinque grandi stelle dell'Industria per incontrare i fan e i professionisti italiani del settore.

In arrivo da ogni parte del mondo ecco le star dei videogiochi più amati: l’americano Marty O’Donnel, pluripremiato compositore e audio director che ha firmato le colonne sonore di Myth, Halo e Destiny, nonché creatore insieme a Paul McCartney della suite orchestrale "Music Of The Spheres". In occasione dell’evento, l’artista dedicherà ai suoi fan il "Marty O'Donnell Live Experience" con un'ora di spettacolo che unisce il racconto della sua straordinaria carriera a sessioni dal vivo al pianoforte dedicate ai leggendari temi musicali delle sue opere.

Presenti anche Tomonobu Itagaki, leggendario autore giapponese di videogiochi come Ninja Gaiden, Dead or Alive e Devil’s Third, Denis Dyack, il produttore e sviluppatore canadese di Blood Omen: Legacy of Kain e del cult Eternal Darkness, l’americano Robert Krakoff, cofondatore e presidente emerito di Razer, azienda numero uno al mondo nella produzione di mouse, tastiere, cuffie e altri accessori dedicati ai videogiocatori PC.

Infine calcherà il Red Carpet anche l’americano Tim Willits: Studio Director di Id Software, lo studio che ha creato alcuni dei videogiochi più importanti di tutti i tempi, tra cui Doom e Quake.

Willits sarà presente a Parco Leonardo in occasione del ventesimo anniversario di Quake, videogioco di grande successo sviluppato negli anni Novanta. L’artista salirà sul palco del Festival per raccontare la storia e l'evoluzione di Quake e presenterà al pubblico e agli addetti di settore il suo atteso ritorno con Quake Champions.

Sky Generation è di casa a GAMEROME

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sky Generation, il nuovo temporary channel di SKY ITALIA dedicato al “mondo nerd” e quindi a videogiochi, fumetti, cartoni animati e molto altro, in onda dal 29 ottobre al 20 novembre con una proposta che va dalle Serie TV del momento ai docu-film dedicati proprio ai videogiochi come “Tokyo Madness”, “Pokémon Mania” e “Chi ha paura dei Videogiochi”, è media partner di GAMEROME – La Città dei Videogiochi. Il canale 111 di Sky seguirà l'evento con riprese sul Red Carpet e interviste alle star di GAMEROME. Antonio Visca, direttore oltre che di Sky Generation di Sky Atlantic HD Italia, sarà inoltre ospite della manifestazione con un dibattito sul rapporto tra le serie TV e i videogiochi moderni. Tutte le attività previste durante il Festival saranno totalmente gratuite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento