Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma Cassino

Regione, Abbruzzese (FI): con nomina Fazzone si apre nuova fase. A Cassino è nato “Forza Silvio” Caira 10

"Con la nomina di Claudio Fazzone a coordinatore regionale di Forza Italia è iniziata una nuova fase per il nostro movimento fatta di organizzazione e pianificazione". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della commissione Sviluppo...

"Con la nomina di Claudio Fazzone a coordinatore regionale di Forza Italia è iniziata una nuova fase per il nostro movimento fatta di organizzazione e pianificazione". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

" Il 2013 è stato un anno duro sotto tutti i punti di vista. Per quanto concerne la politica, il governo Letta non ha ottenuto i risultati sperati. Voglio essere chiaro, non sono a favore della caduta di questo esecutivo, ma sono convinto che chi amministra la cosa pubblica debba necessariamente dare delle risposte concrete ed adottare provvedimenti in grado di cambiare lo stato di cose. Purtroppo, tutto ciò non è stato fatto, anzi, questo governo, definito delle larghe intese è riuscito ad aumentare ancora la pressione fiscale, a discapito di tutte le famiglie italiane. Inoltre è stato tradito il patto stipulato con Silvio Berlusconi per quanto concerne l'abolizione dell'IMU sulla prima casa. Insomma, una serie di logiche sbagliate basate soltanto sul presupposto "tassa e spendi".

Forza Italia vuole guardare al futuro, recuperare lo spirito delle sue origini e rilanciare la sfida del nostro movimento sul terreno delle riforme.

A livello regionale abbiamo un nuovo coordinatore, un uomo che ha sempre svolto la sua attività politica in mezzo alla gente e con un forte radicamento sul territorio. Sono convinto che Claudio Fazzone potrà fare molto per il nostro movimento e sono, altresì, consapevole che saprà attivare processi di collaborazione e pianificazione con tutte le province del Lazio. Forza Italia ha bisogno di tornare a sentire la voce dei cittadini, di tornare a lottare per gli ideali che l'hanno contraddistinta sin dalla nascita nel 1994, ma soprattutto ha bisogno dell'apporto di tanti giovani e tante donne che vogliono mettersi in discussione e lavorare per lo sviluppo del proprio territorio.

In provincia di Frosinone ci siamo già dati un'organizzazione, stiamo lavorando per definire le regole, ma in sostanza il nostro movimento sarà aperto a tutti coloro che credono e sperano in futuro migliore, che vogliono essere attori e protagonisti di un nuovo percorso, di una nuova battaglia per una rivoluzione liberale, in cui si riconosce la maggioranza dei cittadini della nostra provincia.

In questa battaglia si sono affiancati alla cabina di regia di FI, il movimento giovanile e Azzurro Donna che sono già al lavoro ed hanno già svolto interessantissimi incontri densi di proposte e prospettive concrete. Inoltre la classe politica ha il dovere di far crescere sul territorio quanti più club (Forza Silvio) possibili, attraverso l'apporto indispensabile dell'Esercito di Silvio, al fine di formare ed organizzare le sentinelle del voto. Quelle figure, per intenderci, che dovrebbero impedire il "furto di voti dei professionisti della politica nei seggi elettorali" che, solo alle politiche di febbraio, secondo Berlusconi, sono costate al Popolo della Libertà oltre un milione e mezzo di voti.

Alla difesa dei valori, però, aggiungeremo una piattaforma programmatica ed una serie di proposte in grado di stimolare i processi di sviluppo del nostro territorio, ancora vivo dal punto di vista economico-imprenditoriale e che attende una politica che tuteli e incentivi le sue eccellenze". Ha concluso Abbruzzese

CASSINO; UFFICIALIZZATO CLUB FORZA SILVIO "CAIRA 10"

E' stato ufficializzato e registrato presso la sede nazionale di Forza Italia a Roma in piazza San Lorenzo in Lucina, uno dei primi club Forza Silvio della città di Cassino. Dall'iniziativa di un gruppo di attivisti è quindi sorto il circolo "Caira 10" che sarà presieduto dal signor Tonino Dragonetti; esponente di spicco della politica Cassinate che ha sempre ottenuto numerosissimi consensi da parte dei cittadini della città martire.

Il direttivo sarà composto oltre che da Dragonetti, dal vice presidente, Ennio Petrucci e dai consiglieri Celestino Pittiglio e Niki Dragonetti.

"Con i club Forza Silvio - dicono gli attivisti- il nostro movimento torna sul territorio e vicino alle esigenze della cittadinanza. Una buona organizzazione deve inglobare il più possibile quello che c'è di sano nel suo raggio di azione; pertanto, comunichiamo sin da adesso che il nostro circolo è aperto a chiunque abbia voglia di mettersi in discussione per il bene della nostra zona e della nostra città.

Abbia raccolto la sfida del presidente, Silvio Berlusconi perchè siamo convinti che la nuova riorganizzazione territoriale di Forza Italia possa dare un contributo concreto alla risoluzione delle moltissime criticità che affliggono la nostra provincia.

Forza Italia ed i club Forza Silvio saranno due realtà che cammineranno insieme con un unico obiettivo, quello di ridare credibilità al nostro paese e sconfiggere definitivamente la politica fallimentare della sinistra". Hanno concluso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, Abbruzzese (FI): con nomina Fazzone si apre nuova fase. A Cassino è nato “Forza Silvio” Caira 10

FrosinoneToday è in caricamento