Roma

Frosinone, cambia identità per sfuggire alla cattura le volanti denunciano anche l’amico per favoreggiamento

Nel tardo pomeriggio di ieri, sulla centralissima via Marittima, una pattuglia delle Volanti nota due uomini che si muovono tra le auto in sosta con fare sospetto e che, alla vista della Polizia, cercano di confondersi tra la gente

Nel tardo pomeriggio di ieri, sulla centralissima via Marittima, una pattuglia delle Volanti nota due uomini che si muovono tra le auto in sosta con fare sospetto e che, alla vista della Polizia, cercano di confondersi tra la gente

I poliziotti si insospettiscono e li avvicinano per identificarli: il primo, un quarantunenne originario del sud pontino, ma residente in provincia, esibisce i documenti agli agenti; il secondo, invece, riferisce di non averli al seguito e declina oralmente le proprie generalità che vengono confermate dall'altro.

Gli uomini della Polizia di Stato non sono troppo convinti di quanto dichiarato ed accompagnano i due in Questura dove scoprono che il secondo ha fornito false generalità e che a suo carico pende un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Cassino.

Per lui, quarantottenne nato e residente in provincia di Latina, si aprono quindi le porte del carcere, mentre l'amico viene denunciato per favoreggiamento personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, cambia identità per sfuggire alla cattura le volanti denunciano anche l’amico per favoreggiamento

FrosinoneToday è in caricamento