Frosinone- Cassino, Sanità Abbruzzese (fi): rete emergenza ed urgenza in tilt

Rete di emergenza e urgenza in tilt, pochi infermieri, pochissimi medici. Dunque, i cittadini della Regione Lazio continuano a sognare quella sanità vicina alle persone che il presidente Zingaretti chiedeva di immaginare nella campagna elettorale...

Rete di emergenza e urgenza in tilt, pochi infermieri, pochissimi medici. Dunque, i cittadini della Regione Lazio continuano a sognare quella sanità vicina alle persone che il presidente Zingaretti chiedeva di immaginare nella campagna elettorale di due anni fa”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

“Ormai è un coro unanime, sindacati, categorie, associazioni di volontariato; tutti chiedono al governatore di fare qualcosa e presto. Infatti, secondo gli esperti e come già comunicato dai media è in arrivo anche un nuovo picco d’influenzache rischia di intasare ulteriormente i pronto soccorso, visto il flop del piano anti-influenza e della politica relativa alle case della salute. La situazione, nonostante le rassicurazioni di rito da parte di Zingaretti, non è sotto controllo, soprattutto nelle province dove ancora non si è riusciti a capire quanti posti letto, messi a disposizione dalle strutture private, saranno disponibili sui singoli territori.

In Provincia di Frosinone è critica, i pronto soccorsi dell’ospedale Spaziani di Frosinone e quello del Santa Scolastica di Cassino, rischiano quotidianamente il default. Da ultimo anche il Sindacato delle Professioni Infermieristiche ha lanciato un grido di allarme. Gli infermieri, infatti, nelle strutture della Ciociaria ed in particolare nel presidio ospedaliero del capoluogo sono sempre di meno, ma soprattutto, più stanchi, considerati i turni disumani a cui sono costretti per fornire assistenza e per sopperire alla mancanza di personale.

Spero vivamente che il Presidente della Regione Lazio dia presto un segnale, magari già in questi giorni convocando il gruppo Forza Italia regionale per discutere delle criticità che gravano sul sistema sanitario regionale, come da nostra richiesta di ieri. I cittadini non vogliono e non devono più immaginare, servono servizi e prestazioni efficienti ed efficaci che tutelino la loro salute”. Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento