Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, città virtuosa nella tutela del rischio idrogeologico

Un dato molto positivo per la città di Frosinone arriva dal monitoraggio sulle attività delle amministrazioni comunali  per la mitigazione del rischio idrogeologico.

Un dato molto positivo per la città di Frosinone arriva dal monitoraggio sulle attività delle amministrazioni comunali per la mitigazione del rischio idrogeologico.

Nell'indagine legata alla decima edizione dell'"Operazione Fiumi 2013", campagna nazionale di monitoraggio, prevenzione e informazione sulla mitigazione del rischio idrogeologico realizzata appunto da Legambiente con la collaborazione del Dipartimento della Protezione Civile, la città di Frosinone risulta prima tra i capoluoghi della regione Lazio e undicesima in assoluto nella graduatoria nazionale. Un risultato che premia il lavoro messo in campo dall'amministrazione comunale e da tutta la struttura tecnica dell'ente. "Nonostante la mancanza di risorse - ha dichiarato l'assessore al Lavori Pubblici e alle Manutenzioni Fabio Tagliaferri - siamo riusciti a portare avanti una seria programmazione che ha portato ad interventi tempestivi ed efficaci". "Il riconoscimento che giunge dal dossier di Legambiente - ha aggiunto il vicesindaco ed assessore all'ambiente Nicoletta Anastasio - è la prova di una azione amministrativa attenta e puntuale sulle diverse problematiche del territorio, in questo caso si tratta di un tema molto sentito in città come quello del dissesto idrogeologico. Per l'occasione voglio esprimere un ringraziamento ai dirigenti Elio Noce e Antonio Loreto e a tutto il settore tecnico per l'ottimo lavoro svolto per la tutela e la difesa della salvaguardia del nostro territorio".

UFFICI PIANIFICAZIONE E CONDONO CHIUSI AL PUBBLICO DAL 17 AL 21 FEBBRAIO

Si comunica che gli uffici del servizio "Pianificazione e Sue" e del "Condono e cimitero" resteranno chiusi al pubblico nella settimana che va dal 17 al 21 di febbraio 2014. Le chiusure sono necessarie per consentire agli uffici di adeguare il proprio operato al nuovo sistema di protocollazione e di dedicarsi alle pratiche necessarie ad offrire il miglior servizio ai cittadini.

La chiusura, valutata come indispensabile per gli uffici di back office, non riguarderà invece lo sportello unico per l'edilizia che osserverà gli ordinari orari di apertura al pubblico. Il consueto orario di apertura dei suddetti uffici riprenderà quindi da mercoledì 26 febbraio, con l'apertura nella fascia pomeridiana dalle 15 e 30 alle 17 e 30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, città virtuosa nella tutela del rischio idrogeologico

FrosinoneToday è in caricamento