Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, consulta d’ambito Ato 5, la Senatrice Maria Spilabotte auspica la nomina dei sindaci donna

La Senatrice Maria Spilabotte, dopo aver annunciato il ricorso al Tar per il mancato rispetto delle quote rosa nella giunta del comune di Frosinone,

La Senatrice Maria Spilabotte, dopo aver annunciato il ricorso al Tar per il mancato rispetto delle quote rosa nella giunta del comune di Frosinone, torna sulla questione della democrazia paritaria di genere parlando questa volta della Consulta D'ambito Ato 5. Spilabotte: "Le istituzioni e gli organismi ad esse collegate devono adeguarsi ed essere d'esempio per l'affermazione di una democrazia paritaria. Nella consulta vi sono sette sindaci uomini: sarebbe un bel segnale se venisse integrata con i sindaci donna della provincia, per favorire un cambiamento culturale che necessariamente deve partire dalla politica, in modo da contrastare questa disparità di genere insita nella nostra società. Le donne sono portatrici di una visione diversa e di una prospettiva differente che possono essere un valido aiuto nell'azione e nei dibattiti politici, programmatici ed amministrativi. Nessuna legge potrà determinare questo cambiamento: spetta alla politica ed alle istituzioni rompere questa egemonia maschile, espressione del potere diseguale tra donne ed uomini, con esempi e messaggi chiari. Per questo auspico che nella Consulta d'ambito Ato 5 vi sia anche la rappresentanza del gentil sesso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, consulta d’ambito Ato 5, la Senatrice Maria Spilabotte auspica la nomina dei sindaci donna

FrosinoneToday è in caricamento