menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia_di_stato

polizia_di_stato

Frosinone, controlli “Alto impatto” l’Ufficio Volanti della Questura denuncia4 persone

Controlli a tappetto della Polizia di Stato attuati nella giornata di ieri sul territorio provinciale. Il bilancio complessivo dell’attività di polizia ha portato alla denuncia di nove persone, all’identificazione di 432 individui, alla verifica...

Controlli a tappetto della Polizia di Stato attuati nella giornata di ieri sul territorio provinciale. Il bilancio complessivo dell'attività di polizia ha portato alla denuncia di nove persone, all'identificazione di 432 individui, alla verifica di 314 veicoli, ad elevare 40 contravvenzioni al codice della strada ed al ritiro di 13 documenti di circolazione.

Nel capoluogo e nei comuni limitrofi il Questore Santarelli ha pianificato servizi specifici di prevenzione dei reati predatori, attuati da personale delle Volanti con l'ausilio di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.

Il servizio straordinario di controllo del territorio ha portato all'identificazione di 49 persone ed alla verifica di 22 veicoli nonché alla denuncia di 4 individui: due per furto, una per guida con patente di guida revocata ed un'altra per inosservanza degli obblighi imposti dall'autorità giudiziaria.

Ad essere denunciati per furto due giovani, un ragazzo di 23 anni ed una ragazza 24 anni, residenti a Supino.

I due sono stati fermati dagli agenti delle Volanti dopo che avevano rubato un paio di scarpe da trekking in un noto negozio di articoli sportivi.

A dare l'allarme il responsabile dell'esercizio commerciale dopo che si era attivato il sistema di rilevamento antitaccheggio al momento del passaggio dei giovani alle casse.

Ad incappare nei controlli delle Volanti, e ad essere denunciato, anche un pregiudicato ventottenne di Ceccano; il giovane sottoposto all'obbligo di non rientrare presso la propria abitazione dopo le ore 21,00 e di non uscirne prima delle 7,00 è stato invece fermato a Frosinone dopo le ore 23,00.

INDIVIDUATO DALLA POLIZIA DI STATO L'AUTORE DI UNA VIOLENTA AGGRESSIONE. E' UN CLIENTE INSODDISFATTO IL RESPONSABILE DELL'AGGRESSIONE IN DANNO DI UN NOTO PROFESSIONISTA DI CASSINO

E' il pomeriggio dell'11 settembre scorso quando un rinomato professionista di Cassino, mentre sta aprendo il portone d'ingresso dello stabile ove si trova il proprio studio, viene colpito ripetutamente alla testa ed il altre parti del corpo con una catena di ferro da uno sconosciuto.

Il provvidenziale arrivo di una donna residente nel palazzo mette in fuga l'aggressore evitando alla vittima conseguenze ben peggiori.

Il malcapitato chiede l'intervento di una pattuglia della Polizia di Stato.

Sul posto giunge personale del Commissariato di Cassino trovando l'uomo con numerosi ed evidenti ecchimosi su testa, volto e braccia, tanto da dover far ricorso alle cure dei sanitari. La vittima racconta agli agenti di non aver avuto riconosciuto l'aggressore poiché è stato colpito prima alle spalle e poi, per ripararsi dai colpi al volto,non ha avuto modo di guardarlo; riferisce però di frasi pronunciate con cadenza campana. Partono le indagini degli investigatori della squadra di polizia giudiziaria del Commissariato per risalire all'autore della violenta aggressione. L'attività di polizia si concentra nella cerchia della clientela del professionista e sulle immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza comunale, adiacenti al luogo del misfatto. Passano pochi giorni ed i riscontri investigativi portano ad individuare il responsabile proprio in un cliente della vittima, di origini casertane. A scatenare l'inaudita violenza una prestazione lavorativa insoddisfacente. Per quanto accaduto, il casertano è stato denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni aggravate.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento