Roma

Frosinone, corsi scolastici per detenuti, Patrizi in visita al carcere del capoluogo

“Ringrazio di cuore- scrive il Commissario della Provincia Giuseppe Patrizi-  il direttore della Casa Circondariale di Frosinone, dott.ssa Luisa Pesante e il Dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Anton Giulio Bragaglia”, dott...

"Ringrazio di cuore- scrive il Commissario della Provincia Giuseppe Patrizi- il direttore della Casa Circondariale di Frosinone, dott.ssa Luisa Pesante e il Dirigente scolastico dell'Istituto di Istruzione Superiore "Anton Giulio Bragaglia", dott.ssa Biancamaria Valeri, per avermi invitato a visitare la sezione scolastica istituita presso il carcere, dove è in corso una meritoria e molto interessante iniziativa di formazione per i detenuti.

Ho avuto modo di rendermi conto, insieme ai Commissari Vicari della Provincia che mi hanno accompagnato, di quanto sia importante l'esistenza e lo sviluppo delle attività formative presso la Casa Circondariale, quale valenza non solo culturale ma umana e di effettivo supporto nel tragitto di recupero che i detenuti hanno intrapreso.

Ho avuto modo di rappresentare, in loco, ai dirigenti del carcere e della scuola, ma anche alla responsabile dell'Area Educativa, dott.ssa Filomena Moscato, quanto io creda in tale valenza e come, per quanto è nelle mie facoltà, potranno ritenermi un loro collaboratore in questa attività.

I detenuti, - aggiunge il Commissario Patrizi - in questo momento, possono seguire nel carcere i corsi di alfabetizzazione e culturale, potenziamento della lingua italiana, scuola di Licenza Media Inferiore e di Media Superiore per il conseguimento della qualifica professionale di Operatore Termico. L'obiettivo che la dirigenza si è preposto è estendere l'offerta formativa ad un numero sempre più ampio di detenuti, mediante l'incremento della proposta e l'attivazione di nuovi corsi di studio. E' già stata inviata una richiesta di allineamento del triennio del corso Ipsia e di attivazione di un corso di studi del Liceo Artistico. Credo - conclude Patrizi- che si debba operare con tenacia per ottenere il raggiungimento di questi risultati al più presto. Per quanto potrò ribadisco ai dirigenti del carcere e delle scuole la mia totale disponibilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, corsi scolastici per detenuti, Patrizi in visita al carcere del capoluogo

FrosinoneToday è in caricamento