menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, è tutto pronto per il Concerto dell’Epifania con l’ensamble Galileo diretta da Pietro Gallo

Ci siamo. L'organizzazione del Concerto dell'Epifania volge alle battute finali e rappresenta il primo, importante evento che il Circolo della Stampa ha organizzato con il Comune di Frosinone e il Conservatorio di musica (con il patrocinio della...

Ci siamo. L'organizzazione del Concerto dell'Epifania volge alle battute finali e rappresenta il primo, importante evento che il Circolo della Stampa ha organizzato con il Comune di Frosinone e il Conservatorio di musica (con il patrocinio della Regione, Provincia e Camera di Commercio).

Il Concerto dell'Epifania, che si svolgerà martedì 5 gennaio ale ore 20,30 al Teatro Nestor di Frosinone, è diretto dal M° Pietro Gallo, (docente del Conservatorio di Frosinone, , molto noto e apprezzato negli ambienti musicali della capitale). Con i solisti: Alessandro Simoni, Delfo Paone, Michele Migliori, Fabrizio Bartolini, Giampiero Carlini che ci faranno ascoltare musiche di Bach, Mozart Bartokè che è stato presentato nei giorni scorsi alla stampa, presso la sala del Consiglio Comunale di Frosinone dal presidente del Circolo Aldo Simoni, con la partecipazione di tutti i protagonisti.

L'orchestra è composta dall'Ensamble Galileo con l'inserimento dei docenti e degli allievi più promettente di conservatorio di Frosinone. Questo, per dare la possibilità ai giovani talenti del nostro territorio di esibirsi al fianco di quotati musicisti, già affermati a livello nazionale ed acquisire- al tempo stesso- un'esperienza importantissima per la loro futura carriera.

E' la prima volta che ai giovani talenti del territorio viene data l'opportunità di esibirsi in un Teatro al fianco di esperti professionisti, in un connubio estremamente stimolante e di alto interesse musicale. Uno spettacolo-evento che è stato possibile realizzare grazie al contributo di persone estremamente sensibili, come il Direttore del Conservatorio Raffaele Ramunto, che ha confermato, in questo modo, come, tra le finalità della massima istituzione musicale del basso Lazio, ci sia proprio la divulgazione della cultura musicale. E questa apertura verso il "mondo esterno" rappresenta la più evidente dimostrazione di come le istituzioni scolastiche possano interagire con il territorio. Determinante, poi, è stato il contributo del Comune di Frosinone e in particolare del sindaco Nicola Ottaviani e degli assessori alla cultura Giampiero Fabrizi e al Centro Storico Raffaella Testa, l'evento è stato poi condiviso con grande entusiasmo dalla Camera di Commercio e da realtà economiche di primo piano del territorio come la Banca Popolare del Cassinate, ( sempre vicina alle attività culturali e di promozione del nostro territorio, La Cialone Tour di ferentino, La De Vellis Traslochi di Frosinone, i Vivai Pavia di Recchiena-Alatri, L'autoriparatore di Ludovici Marini di castelliri, il central bar di Frosinone, e la gioioelleria Fiacco di Giglio di Veroli. L'esibizione musicale gode del patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Frosinone

Giancarlo Flavi
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento