Giovedì, 28 Ottobre 2021
Roma

Frosinone,  Federlazio incontra l’assessore al ramo  del comune Massimo Renzi e lancia quattro proposte all’Amministrazione comunale

La città di Frosinone ha un’esigenza pressante e non più rinviabile: il settore commercio deve essere rilanciato.

La città di Frosinone ha un'esigenza pressante e non più rinviabile: il settore commercio deve essere rilanciato.

Nell'ottica di una fattiva collaborazione con l'Amministrazione comunale, Federlazio Commercio qualche giorno fa ha incontrato Massimo Renzi, assessore al ramo del capoluogo. Un confronto importante per concentrarsi sui temi scottanti che riguardano direttamente gli esercizi commerciali del centro storico e della parte bassa di Frosinone, ma indirettamente anche la vivibilità cittadina. La discussione ha riguardato diversi argomenti, a partire dalle isole pedonali fino ad arrivare alle iniziative da programmare, specie in vista dell'estate alle porte. Al termine dell'incontro Federlazio Commercio, con l'obiettivo di fornire un contributo costruttivo, ha avanzato all'Amministrazione comunale quattro proposte, tutte a costo zero, o quasi, che, se adottate, potrebbero contribuire, con uno sforzo minimo, ad incentivare la ripresa del settore. La prima riguarda la viabilità. Federlazio Commercio, infatti, ha proposto, in occasione delle isole pedonali su via Aldo Moro, l'istituzione del doppio senso di marcia sul tratto di strada che collega piazzale De Matthaeis a Via Marco Tullio Cicerone (normalmente a senso unico). Un provvedimento semplice che comporta due benefici immediati: da una parte va incontro agli automobilisti, non più costretti, per raggiungere la parte alta della città, a rimanere imbottigliati nel traffico; dall'altra è di supporto agli esercizi commerciali, che si ritroverebbero ad avere un bacino d'utenza potenzialmente più ampio. I clienti, infatti, non più scoraggiati dall'inevitabile paralisi del traffico cittadino, sarebbero di sicuro maggiormente propensi ad uscire per le spese. Sempre contestualmente all'organizzazione delle isole pedonali, i rappresentanti del settore Commercio di Federlazio hanno chiesto all'assessore Renzi e all'assessore al centro storico Rossella Testa (non presente al vertice, ma direttamente interessata dalla materia), di collaborare nella pianificazione di eventi su via Aldo Moro e nel centro storico della città. Dal canto loro i commercianti, proprio per contribuire ad aumentare il "movimento" in città, sono propensi a calendarizzare, da maggio a settembre, delle aperture serali straordinarie, magari dalle 22 alle 24, magari nelle giornate di venerdì, possibilmente in concomitanza con l'organizzazione di eventi, proprio per riportare Frosinone al centro dell'interesse dei cittadini e dei consumatori della provincia. Altra richiesta all'Amministrazione è stata poi quella di prevedere, nella delibera di istituzione delle isole pedonali, una specifica clausola che consenta di annullare l'evento in caso di pioggia e posticiparlo a data successiva. All'amministrazione i commercianti hanno anche sottolineato la necessità di ripristinare nel più breve tempo possibile i collegamenti tra la parte alta e la parte bassa della città, sia tramite l'ascensore inclinato che con la riapertura del Viadotto Biondi. Dal canto loro, gli assessori, condividendo le idee avanzate, hanno deciso di istituire una commissione ad hoc tra assessorati e Federlazio, con l'obiettivo di valutare insieme la fattibilità sulle proposte. Renzi e Testa si sono detti fiduciosi, per la bontà della proposte avanzate - tutte mirate al rilancio della città, del settore del commercio e di quello del turismo -, sulla loro realizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone,  Federlazio incontra l’assessore al ramo  del comune Massimo Renzi e lancia quattro proposte all’Amministrazione comunale

FrosinoneToday è in caricamento