Martedì, 26 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, Il 72° Stormo promuove la cultura Aeronautica e la Sicurezza del Volo

Presso lo Stormo, è stato rinnovato l’accordo con l’Aeroclub di Frosinone ed è stato tenuto un incontro Sicurezza Volo con i rappresentanti delle avio/elisuperfici/campi di volo locali.

Presso lo Stormo, è stato rinnovato l'accordo con l'Aeroclub di Frosinone ed è stato tenuto un incontro Sicurezza Volo con i rappresentanti delle avio/elisuperfici/campi di volo locali.

Nel mese di aprile, presso l'Aeroporto "Girolamo Moscardini" di Frosinone si sono svolti due importanti eventi che riguardano rispettivamente l'attività di volo dell'Aeroclub di Frosinone e il quinto incontro sulla Sicurezza del Volo con i rappresentanti delle avio-superfici/campi volo limitrofi all'Aeroporto di Frosinone.

In particolare, lunedì 20 aprile presso l'ufficio del Comandante del 72° Stormo, è stato rinnovato, per l'anno 2015, l'accordo di dettaglio che disciplina l'attività di volo dei soci dell'Aeroclub di Frosinone, sull'Aeroporto Militare "G. Moscardini", sede del 72° Stormo.

L'accordo è stato firmato dal Col. Leonardo Barone, Comandante del 72° Stormo e dall'Ingegner Gilberto Dello Russo, presidente dell'Aeroclub di Frosinone. Tale accordo, discendente dal Protocollo d'Intesa del 7 dicembre 2011, si inserisce in quello generale tra l'Aeronautica Militare e l'Aero Club d'Italia (Ae.C.I.) e consentirà ai soci dell'Aeroclub di Frosinone di svolgere l'attività di volo nei giorni in cui l'Aeroporto Militare non è utilizzato per le attività istituzionali.

L'accordo rinnovato oggi, ha dichiarato il Colonnello Barone, conferma sia la proficua collaborazione esistente tra il 72° Stormo dell'Aeronautica Militare e l'Aeroclub di Frosinone, sia la determinazione della Forza Armata nell'opera di diffusione della cultura Aeronautica.Altro importante evento, si è svolto mercoledì 22 aprile, presso l'aula multimediale del 72° Stormo dove è stato effettuato l'annuale incontro con i rappresentanti delle avio/elisuperfici/campi di volo limitrofi all'aeroporto di Frosinone.

Lo scopo principale dell'incontro è stato quello di consolidare la comunicazione e la conoscenza reciproca tra tutto il personale che effettua attività di volo, a vario titolo, nello spazio aereo intorno all'aeroporto di Frosinone, al fine di garantire elevati standard di sicurezza negli spazi aerei di competenza dello Stormo ed in quelli immediatamente limitrofi e di contribuire a diffondere la cultura della Sicurezza del Volo.

L'evento ha avuto inizio con l'intervento del Capo Ufficio Sicurezza Volo del 72° Stormo, Tenente Colonnello Dimitri S. che ha portato a tutti i presenti i saluti del Comandante di Stormo, Colonnello Leonardo Barone. Il Ten. Col. Dimitri S. ha tenuto inizialmente un briefing generale sulle molteplici attività legate all'importanza della Sicurezza del Volo ed ha illustrato ai partecipanti i limiti degli spazi aerei dello Stormo e i dettagli dell'attività del Reparto. Successivamente, ha focalizzato l'attenzione con un dettagliato briefing multimediale sulla importanza della prevenzione delle collisioni in volo evidenziando proprio la necessità dell'incontro con tutti gli appassionati, a vario titolo, del volo.

A sottolineare il valore che l'Aeronautica Militare attribuisce a queste attività, all'incontro era presente anche il Tenente Colonnello Giuseppe F., Direttore della Rivista Sicurezza Volo, che ha illustrato ai partecipanti l'importanza del rispetto delle norme attinenti alla Sicurezza Volo. A seguire il Cap. Aniello P., Ufficiale Sicurezza Volo Air Traffic Management del 72° Stormo, ha tenuto un briefing sulla cruciale e delicata attività di gestione del Traffico Aereo sia militare che civile. Nel dettaglio, ha illustrato l'aeroporto di Frosinone e le tipologie di operazioni aeree che su di esso si svolgono, gli spazi aerei di competenza ponendo la maggior attenzione sul CTR (Control Zone - Zona di Controllo) di Frosinone e le aree a maggior densità di traffico aereo, al fine di prevenire le collisioni in volo. In tale ottica, è stata mostrata la statistica, relativa agli ultimi cinque anni, degli ingressi non autorizzati nel CTR di Frosinone.

Al termine dell'incontro, gli appassionati del volo, hanno potuto effettuare una breve visita nell'hangar del Gruppo Efficienza Aeromobili "Secondino Pagano" dove, grazie ad una mostra statica, i visitatori hanno potuto valutare ed apprezzare tutte le possibili configurazioni dell'elicottero TH 500 e UH 139, aeromobili in dotazione al Reparto.

Il 72° Stormo, unica Scuola di Volo nel settore dell'ala rotante, dipendente dal Comando Scuole/3a Regione Aerea di Bari, è il Reparto dell'Aeronautica Militare deputato alla formazione dei piloti di elicottero dell'Aeronautica Militare e di tutte le altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato. Il 72° Stormo, inoltre, qualifica ed abilita istruttori ed esaminatori di volo su elicottero e personale specialista manutentore delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato. Tali corsi sono tutti realizzati anche in lingua inglese e svolti a favore di personale proveniente da Paesi amici ed alleati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Il 72° Stormo promuove la cultura Aeronautica e la Sicurezza del Volo

FrosinoneToday è in caricamento