menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
corrado collalti

corrado collalti

Frosinone, Il ciociaro Corrado Collalti nominato Coordinatore Regionale ACI Storico

Dopo un anno dalla costituzione dell’ACI Storico, il club esclusivo dei proprietari di veicoli storici e per i collezionisti,costatato l’alto livello di crescita del progetto, il Presidente dell’Aci Storico Ing. Angelo Sticchi Damiani ha nominato...

Dopo un anno dalla costituzione dell'ACI Storico, il club esclusivo dei proprietari di veicoli storici e per i collezionisti,costatato l'alto livello di crescita del progetto, il Presidente dell'Aci Storico Ing. Angelo Sticchi Damiani ha nominato Coordinatore Regionale dell'Aci Storico per il Lazio il Dott. Corrado Collalti,

ferentinate Presidente dell'Associazione Culturale Motorismo Storico Italiano che da qualche tempo ha avviato una forte sinergia con l'Aci Storico e con l'Automobile Club Frosinone diretto dal Dr. Ferdinando DelPrete e presieduta dal dr. Achille Pagliuca. In tale occasione è stata riaffermatal'esigenza di un nuovo sviluppo del settore dei veicoli d'epoca con l'augurio che in tempi brevi sia varato un decreto governativo che faccia chiarezza sulla storicità delle automobili con più di vent'anni. In ogni caso, però, la posizione dell'ACI è chiara: occorre scindere il tema delle certificazioni di storicità ai fini fiscali da quello di un'iscrizione a un sogalizio. Il primo è, di fatto, il riconoscimento di un diritto dell'automobilista collezionista, e dunque non deve essere considerato una tassa da pagare. Il secondo, invece, è un'iscrizione che consente di accedere ad alcuni servizi e agevolazioni, come per esempio la possibilità di ottenere una polizza di assicurazione a tariffe agevolate, oppure certificazioni di omologazione. Per queste cose, per avere questi servizi, è giusto che il collezionista paghi un contributo a copertura dei costi, ma senza alcun vincolo di obbligatorietà: deve essere una libera scelta. Nessuno deve sentirsi costretto a pagare un'iscrizione a un club per il solo fatto che possiede un'automobile, sarebbe come se l'Aci chiedesse a chi iscrive un'auto al Pubblico Registro Automobilistico di fare la tessera Aci! A breve, presso la sede dell'Automobile Club Frosinone,si terranno incontri con i responsabili dei club presenti sul territorio al fine di illustrare nel dettaglio tutte le iniziative messe in cantiere dall'Aci Storico e di creare una rete di collaborazione e sinergia in linea con lo spirito associazionistico della Federazione ACI. Vivo compiacimento è stato espresso dai vertici dell'ACI frusinate per un incarico che premia sia la persona per i propri meriti nel settore, sia la scelta dell'ente di via Fabi di designarlo quale referente per l'automobilismo storico risalente a circa un anno fa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento