menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia in strada  3

Polizia in strada 3

Frosinone, il Questore illustra un anno di attività nella Provincia  con una diminuzione del 29 percento di furti e rapine

Il Questore rende noto il bilancio dell’attività svolta nel corso del 2014 che ha  perseguito l’obiettivo della sicurezza su diversi fronti quali la prevenzione e repressione dei reati, la formazione del personale, i progetti a tema nell’ambito...

Il Questore rende noto il bilancio dell'attività svolta nel corso del 2014 che ha perseguito l'obiettivo della sicurezza su diversi fronti quali la prevenzione e repressione dei reati, la formazione del personale, i progetti a tema nell'ambito della diffusione della cultura della legalità e della comunicazione.

Sotto il profilo della prevenzione e repressione dei reati, oltre all'ordinario dispiegamento delle Volanti della Questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, sono stati effettuati dei servizi mirati con l'impiego di personale del Reparto Prevenzione Crimine del Lazio che hanno interessato le aree commerciali, le principali arterie stradali, le imprese, le zone a rischio di microcriminalità e le scuole al momento dell'ingresso degli studenti al fine di contrastare i reati predatori ed il traffico di sostanze stupefacenti.

L'analisi dei dati statistici relativi ai delitti denunciati ha evidenziato una leggera flessione delle rapine e dei furti che sono diminuiti del 20%.Inoltre, a cura della Divisione Polizia Anticrimine, su proposta di tutte le Forze dell'Ordine operanti nel territorio della Provincia, sono state applicate numerose "misure di prevenzione personali": 707 fogli di via obbligatori; 255 avvisi orali e oltre

30 provvedimenti di sorveglianza speciali nei confronti di pregiudicati. La Polizia Scientifica ha proceduto al fotosegnalamento di circa 2000 persone.

Sul versante della repressione, le attività investigative condotte hanno permesso di trarre in arresto complessivamente n. 104 persone e di denunciarne in stato di libertà 925.

In questo ambito, anche la sinergia ed il coordinamento con le altre Forze di Polizia ha consentito di assicurare alla giustizia numerosi malfattori. Si segnalano le principali operazioni di Polizia Giudiziaria:

- "Operazioni Grand Hotel e Trash Money" della Squadra Mobile che hanno consentito di sequestrare due ville faraoniche a Frosinone e Ferentino, autovetture di lusso, conti correnti e buoni fruttiferi per un valore complessivo di Euro 300.000 e di eseguire oltre 30 misure restrittive;

- Sequestro di Kg 130 di sostanza stupefacente del tipo marijuana operato da personale della locale Squadra Mobile in collaborazione con quella di Terni sul tratto autostradale

A1 ed arresto di 3 pregiudicati albanesi;

- "Operazione Millionaire" eseguita dal Commissariato di Fiuggi in collaborazione con la Guardia di Finanza ed i Carabinieri del R.O.N.I. per i reati di "frode fiscale ed occultamento di scritture contabili" con contestuale sequestro di numerose autovetture, quote societarie, depositi bancari, un'imbarcazione e beni immobili per un valore complessivo di Euro 500.000 e denuncia all'Autorità Giudiziaria di 3 persone;- N. 11 persone tratte in arresto da personale del Commissariato di P.S. di Cassino, in collaborazione con personale dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia Stradale - in due distinte operazioni - per reati contro il patrimonio.

Per quanto riguarda l'immigrazione, nel 2014 sul territorio della provincia di Frosinone sono stati emessi 69 decreti di espulsione nei confronti di immigrati irregolari e si è proceduto al rimpatrio presso il loro paese di origine di 6 cittadini stranieri inottemperanti all'ordine del Questore. Nel totale, sono stati muniti di intimazione a lasciare il Territorio Nazionale 61 stranieri. Sono stati rilasciati 5118 permessi di soggiorno.

Intensa l'attività di carattere amministrativo curata dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale che nel 2014 ha proceduto al rilascio di 4000 passaporti e 1131 titoli di polizia in materia di armi, di cui 827 porto d'armi per uso venatorio e 304 per uso sportivo.

Quello della Questura di Frosinone è stato un anno importante anche per il lavoro compiuto per garantire l'Ordine Pubblico soprattutto in occasione delle manifestazione sportive. In particolare, sono stati emessi complessivamente 215 Daspo di cui 53 nei confronti dei tifosi baresi a seguito dei noti fatti del settembre u.s. che hanno portato alla prima applicazione in ambito nazionale del c.d. "Daspo di gruppo" contenuto nel "decreto Alfano".

Sul fronte dei Progetti di diffusione della cultura della legalità e della comunicazione, sono stati realizzati diversi eventi che hanno coinvolto gli studenti della Provincia sensibilizzandoli sui temi del rispetto contro ogni forma di violenza e di discriminazione ed è stata attivata la Pagina Facebook della Questura di Frosinone per consentire di potenziare la comunicazione esterna che, ad oggi, registra oltre 1250 "likes".

Intensa l'attività delle Specialità della Polizia di Stato (Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria e Polizia Postale) che ha consentito di trarre in arresto 32 persone e di denunciarne 241 all'Autorità Giudiziaria. Nel totale sono state controllate oltre 30.000 persone ed a cura della Polizia Stradale sono state ritirate 208 patenti di guida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento