Frosinone, in Prefettura una riunione operativa per l’organizzazione dell’esercitazione di Protezione Civile “RE.L.E.A.S.E 2015”

Si è svolta presso l’ Ufficio territoriale del Governo di Frosinone, una riunione operativa finalizzata all’organizzazione dell’esercitazione di Protezione Civile denominata "RE.L.E.A.S.E 2015 – PREparation Lazium Emergency Area Strategic...

 

Si è svolta presso l’ Ufficio territoriale del Governo di Frosinone, una riunione operativa finalizzata all’organizzazione dell’esercitazione di Protezione Civile denominata "RE.L.E.A.S.E 2015 – PREparation Lazium Emergency Area Strategic Exercitation 2015" che si terrà nei giorni di Venerdì 9, Sabato 10 e Domenica 11 Ottobre 2015 a Frosinone. All’incontro, oltre al Prefetto Zarrilli, hanno partecipato dirigenti e funzionari del Dipartimento Nazionale della protezione Civile, dell’Agenzia regionale della Protezione Civile, del comune di Frosinone e delle Forze dell’ordine. L’evento vedrà coinvolte le amministrazioni e istituzioni che, con diverso titolo e ruolo, fanno parte del sistema provinciale di protezione civile e che saranno chiamati a svolgere attività riguardanti Organizzazione, Pubblica Sicurezza, Viabilità e Trasporti, Accoglienza e Logistica, Sanità, Attività di soccorso, Attività Sociali e Volontariato. L’area scelta per l’esercitazione è situata nella zona dell’impianto sportivo del nuovo stadio di Frosinone “Casaleno”, individuata con delibera regionale come zona strategica sul territorio provinciale, per le sue caratteristiche ed estensione che la rendono utilizzabile per diversi tasking emergenziali. L’esercitazione RELEASE, rientra all’interno di un più ampio progetto del Dipartimento della Protezione Civile, e rappresenta quindi un test pilota esercitativo e di apprendimento di particolare rilevanza per il sistema di protezione civile italiano. Il Prefetto Zarrilli, nel suo intervento, ha sottolineato “l’importanza di quest’esercitazione per monitorare l’efficacia della catena di coordinamento e dei flussi comunicativi fra le varie strutture coinvolte a livello provinciale e collaudare sul campo i sistemi di intervento per migliorare gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente”. Video Filippo Rondinara

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento