Frosinone, incidenti stradali bilancio neutrale per la provincia

Successo per le due ultime iniziativa di educazione stradale, “Occhio alla Strada” e “Ambasciatori della Guida Sicura”

Successo per le due ultime iniziativa di educazione stradale, “Occhio alla Strada” e “Ambasciatori della Guida Sicura”

I nuovi dati ACI ISTAT presentati ieri, lunedì 2 novembre 2015, a Roma non possono essere considerati positivi per la provincia di Frosinone che vede sostanzialmente, come in tutta la Regione, uno “stallo” delle cifre riferite a incidenti, feriti e morti su strada. Vediamo nel dettaglio qualche dato e formuliamo alcune considerazioni preliminari:

A livello Regionale, nel Laziodurante il 2014, si sono verificati 20.589 incidenti con 371 morti. Nel 2013 gli incidenti furono 22.167 con 366 morti su strada. Per cui, benché si siano registrati molti meno incidenti (-7,1%), la mortalità è salita di un punto percentuale abbondante.

La provincia di Frosinone rimane come da anni la terza, dopo Roma e Latina, per numero di incidenti e per morti conseguenti a sinistri stradali. Il totale degli incidenti è passato da 1.100 del 2013 a 1.010 del 2014, con un calo dell’8%; riduzione, seppur lieve, anche per il numero di defunti che passa dai 38 del 2013 ai 37 del 2014.

Le cause principali sono la velocità prima di tutte, seconda la guida distratta, oggi aumentata a dismisura a causa dell’uso di smartphone e cellulari alla guida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il mancato entusiasmo che esprimiamo come Ente deputato anche alla sicurezza stradale e alla tutela degli utenti della strada- dichiara il direttore dell’Automobile Club Frosinone Ferdinando del Prete- è dovuto al fatto che, sebbene i dati mostrino un lieve miglioramento, negli ultimi dieci anni il trend era stato marcatamente positivo. Questo ci induce – continua il dirigente- a insistere nelle azioni e nei progetti di educazione stradale e guida sicura che ormai da anni proponiamo in tutte le forme ad istituzioni pubbliche ed attori della società civile. Proprio negli ultimi dieci giorni abbiamo organizzato altri due eventi, il primo in collaborazione con partner privati tra cui la catena di ausili vista-udito Otovision, rivolto a bambini, giovani ed adulti, denominato “Occhio alla strada” e che ha ricevuto un buon riscontro dalla popolazione. L’altro evento “Ambasciatori della Sicurezza Stradale”, si è tenuto sabato scorsopresso il Centro di Guida Sicura ACI di Vallelunga, dove abbiamo portato altri 45 ragazzi dell’Autoscuola “Guida Sicura” in collaborazione con l’IIS di Ceccano (sede Alberghiero di Ceccano e sede Tecnico Economico di Ceprano - accompagnati dai professori Crocca e Sbardella) ad effettuare gratuitamente i test di guida su bagnato ed in situazioni critiche seguiti da piloti professionisti. Ricordo inoltre- conclude del Prete- che è attivo da diversi anni il servizio “SegnalACI il disservizio” che questo Automobile Club ha ideato per offrire agli utenti della strada della provincia di Frosinone uno strumento per segnalare problematiche legate alla viabilità, alla circolazione stradale, alla manutenzione della rete viaria, tramite diversi canali anche tecnologici (social network, sito, email, fax) che invitiamo i cittadini ad usare perché il buono stato delle infrastrutture è una delle condizioni fondamentali per evitare incidenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento