menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ragazzi scuola

ragazzi scuola

Frosinone, incidenti stradali: emozioni e riflessioni con i “graffiti dell’anima”

Si è tenuta questa mattina presso il Liceo Scientifico Severi la conferenza “emozionale” della d.ssa. Gio Ferrari a cura dell’ACI di Frosinone

Si è tenuta questa mattina presso il Liceo Scientifico Severi la conferenza "emozionale" della d.ssa. Gio Ferrari a cura dell'ACI di Frosinone

Si è svolto questa mattina presso il Liceo Scientifico Severi l'incontro sulla sicurezza stradale "Graffiti dell'Anima" organizzata dall'ACI di Frosinone, su iniziativa del Presidente Dr. Achille Pagliuca e del vice Presidente Avv. Maurizio Federico, grazie alla disponibilità del dirigente scolastico Prof. Livio Sotis e al coordinamento della prof.ssa Pizzutelli. Le emozioni, come ogni volta che la D.ssa Ferrari, autrice del libro fotografico che da il nome alla conferenza itinerante "Graffiti dell'Anima", sono state tante, anche tra i ragazzi che erano entrati con fare spavaldo a mo' di sfida, come tipico dell'età adolescenziale. Ma il piglio diretto e schietto di Angela Gio Ferrari ha subito frantumato le barriere tra generazioni e l'incontro ha sortito l'effetto sperato, coinvolgere e far riflettere. La mattinata è iniziata con i saluti del preside Sotis, del vice presidente ACI Federico e con un breve intervento del Comandante della Polizia Municipale di Frosinone Donato Mauro che ha raccontato un episodio davvero toccante della sua lunga carriera. La parola, poi, è stata lasciata alla d.ssa Ferrari, infermiera professionale degli Ospedali Civili di Brescia dove opera nel reparto di Neurochirurgia, in particolare per i casi di incidenti traumatici. L'autrice del libro ha proiettato video anche scioccanti, ha letto poesie e frasi (graffiti ndr) lasciati sui muri delle scale antincendio dei nove piani dell'Ospedale in cui lavora, da mamme, padri, fratelli e amici di persone ricoverate in fin di vita a seguito di incidenti stradali. Lettere di speranza che la Ferrari scoprì per caso un giorno scendendo quelle scale per la prima volta. Fu pervasa subito dalla potenza di quella scoperta, chiamò un amico fotografo e scattarono centinaia di foto che hanno dato vita a questa serie di incontri che girano l'Italia da undici anni. Ben 5 volte Graffiti è stata ospite dell'Automobile Club Frosinone negli anni e in diversi Istituti. "E' anche così, anzi è soprattutto lavorando con le emozioni e con i giovani che la lotta alle stragi su strada può davvero segnare dei punti a favore della vita" ha dichiarato il Vice Presidente AC Frosinone, Maurizio Federico.

Intervento Prof. Gio Ferrari ferrari federico sotis mauro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento