menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, la Questura apre le porte a 29 bambini della scuola dell’infanzia “Giglio” per  diffondere il seme della legalità tra le future generazioni

29 bambini della Scuola dell’Infanzia “Giglio” di Veroli hanno fatto visita martedì scorso agli Uffici della Questura di Frosinone.

29 bambini della Scuola dell'Infanzia "Giglio" di Veroli hanno fatto visita martedì scorso agli Uffici della Questura di Frosinone.

Con la loro spontaneità, curiosità ed allegria, i piccoli ospiti hanno fatto dapprima tappa alla SalaOperativa dove hanno potuto simulare, davanti alla consolle, insieme agli operatori della Polizia diStato, telefonate su linea di emergenza 113 e comunicazioni radio con le Volanti che operano sulterritorio.

Il tour è proseguito negli uffici della Polizia Scientifica dove ai bimbi è stato mostrato il funzionamento dell'attività di fotosegnalamento, mentre quelli più disinvolti hanno chiesto di provare a prendere le impronte digitali oppure di essere fotografati.

Insieme ai giovanissimi visitatori sono state inoltre provate, su un manichino in dotazione, le tecniche di primo soccorso. A colpire particolarmente i bimbi la possibilità di salire su auto e moto in dotazione alla Polizia di Stato e poter azionare sirena e lampeggiante.

L'incontro con i piccoli ospiti rientra in un progetto di diffusione della legalità che da tempo laPolizia di Stato sta portando avanti con il coinvolgimento delle scuole, con la convinzione che uncambiamento culturale possa realizzarsi solo partendo dalle giovanissime generazioni, insegnando loro il rispetto delle regole per una pacifica e civile convivenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento