menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cav. Lozzi e Papa Francesco

Cav. Lozzi e Papa Francesco

Frosinone, memoria e culto dei Santi Patroni in provincia di Frosinone presentata a Papa Francesco

È arrivata a conclusione la ricerca sula memoria ed il culto dei Santi patroni dela provincia di Frosinone svolta e condotta dal Cav. Maurizio Lozzi. L’apprezzato sociologo, Presidente di CONSCOM che nel corso del 2015 sarà impegnata nella...

È arrivata a conclusione la ricerca sula memoria ed il culto dei Santi patroni dela provincia di Frosinone svolta e condotta dal Cav. Maurizio Lozzi. L'apprezzato sociologo, Presidente di CONSCOM che nel corso del 2015 sarà impegnata nella divulgazione di quest'opera presto alle stampe

e disponibile anche su un apposito sito web, ha messo in campo modalità d'indagine sociologica per verificare, almeno in parte,le convergenze esistenti nel nostro territorio tra la nozione di tradizione religiosa e quella di religione popolare.

Per Lozzi, che recentemente preso la Sala Paolo VI in Vaticano ha anche incontrato Papa Francesco mettendolo informalmente a conoscenza di questo lavoro, è consolidato il fatto che in Ciociaria, le pratiche socio-religiose rappresentino transazioni fra quello che è il sistema sociale di riferimento e l'ambiente in cui, come processo culturale, a venuta a svilupparsi la credenza religiosa, riferita nel caso dei nostri Santi patroni, a quelli che nel nostro territorio sono di fato autentici universi simbolici". Il ricco calendario di feste religiose, la tradizione delle compagnie di fedeli che effettuano pellegrinaggi verso i santuari, l'uso diffuso di pratiche più o meno mistico-religiose, per il sociologo ciociaro celano sostanzialmente "il bisogno di identificarsi e di riconoscersi in un passato del quale ormai s'inizia ad avvertire il rischio della perdita irreparabile", motivo per cui è stata realizzata questa ricerca.

Elaborata anche in inglese e francese per tramandare questa tradizione a tute le generazioni di ciociari presenti anche al'estero, la ricerca di Lozzi intende far entrare liberamente in circolo nel'attuale società di massa quello che definisce "un sistema di simboli che dai nostri noni in poi ha sempre rappresentato per le comunità dei ciociari una tradizione complessa e fortemente radicata". Per la prefazione al'opera, Lozzi ha invitato un accreditato ciociaro, Mons.Celestino Noce, Emerito di Patrologia preso la Pontificia Universitas Urbaniana di Roma che ha accolto con piacere la richiesta di collaborazione per questo lavoro che può considerarsi un atto di grande civiltà, visto che permetterà di portare ala luce quel patrimonio materiale e spirituale legato a tradizioni

fortemente connotative per la nostra gente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento