Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, nel PD parte la corsa alla segreteria regionale presentata la lista a sostegno di Melilli con Buschini capolista

Il Partito Democratico del Lazio necessita di un cambio di passo, partendo dalla ricostruzione di un gruppo dirigente rappresentativo delle diverse articolazioni territoriali, del consenso di ognuno, capace di valorizzare i nuovi quadri dirigenti...

Il Partito Democratico del Lazio necessita di un cambio di passo, partendo dalla ricostruzione di un gruppo dirigente rappresentativo delle diverse articolazioni territoriali, del consenso di ognuno, capace di valorizzare i nuovi quadri dirigenti, non solo quanti siedono nelle istituzioni ma costruendo una rete più vasta.

Il PD del Lazio però ha bisogno di ricostruire una solidarietà al proprio interno, perché abbiamo il dovere di occuparci delle difficoltà che la crisi economica acuisce mettendo a rischio la tenuta sociale nella nostra regione.

La discussione non può più essere rivolta al nostro interno, in un gioco estenuante di tattica e posizionamento ma deve vedere il gruppo dirigente regionale impegnato a dirigere i processi, essere presente nei luoghi del conflitto sociale, dare risposte immediate attraverso un rinnovato rapporto con il Presidente Zingaretti, la giunta e il Gruppo Consiliare del PD.

La riforma istituzionale in atto, con il riordino delle province, dovrà vedere impegnato soprattutto il Partito Democratico del Lazio, nel ricostruire una sede politica che metta nelle condizioni gli amministratori e il gruppo dirigente diffuso di discutere delle questioni che riguardano lavoro ed occupazione, riordino del sistema sanitario, gestione dei rifiuti e tutela dell'ambiente e riassetto istituzionale, ripensando una forma partito in grado di dare voce e rappresentanza a tutto il territorio laziale.

Per questo sosteniamo convintamente la candidatura di Fabio Melilli alla Segreteria Regionale, perché la sua storia politica ed amministrativa, l'autorevolezza della sua competenza e capacità di mediazione, costituiscono le potenzialità per rafforzare il PD del Lazio e valorizzare adeguatamente il rapporto tra Roma capitale e le province.

Il segno della forza della candidatura risiede nel senso di responsabilità al quale ci siamo tutti appellati, affinché il passaggio dell'elezione del gruppo dirigente regionale, non si trasformasse nel tentativo di tenere aperto il dibattito congressuale nazionale, che riteniamo invece concluso.

Il partito ha bisogno di occuparsi del bene comune e lavorare per l'interesse generale e con questo spirito le sensibilità politiche, che hanno sostenuto posizioni e candidature diverse in fase nazionale, oggi convergono sulla proposta di Fabio Melilli.

Anche in Provincia di Frosinone abbiamo bisogno di una discussione vera e profonda, che coinvolga le amministrazioni locali che governiamo, i dirigenti del partito, i riferimenti istituzionali ma più in generale gli iscritti e le tante associazioni e realtà civiche che promuovono impegno civile.

Per fare questo, il dibattito che porterà all'elezione del Segretario Regionale prima ed alla composizione del gruppo dirigente regionale poi, è un primo passo per iniziare a fissare obiettivi comuni, che tengano conto e prendano atto con rispetto dell'esperienze e del contributo di tutti e delle questioni poste nei mesi scorsi in trasparenza e nel pieno rispetto delle regole.

Un partito che garantisca agibilità politica, che riconosca ruoli, funzioni e consenso e che sappia assumere decisioni ed indirizzi politici attraverso ampie consultazioni di iscritti ed elettori.

Un partito che dia il buon esempio, in un momento di difficoltà economica che grava pesantemente sui ciociari, impegnato a lavorare solo ed esclusivamente per migliorare le condizioni di vita dei cittadini, attraverso il rafforzamento di servizi e welfare, il ridimensionamento dei costi della politica e dei privilegi, fissando criteri pubblici attraverso i quali selezionare la classe dirigente chiamata ad assumere ruoli di responsabilità.

Un partito in cui i riferimenti istituzionali, svolgano il loro lavoro per servire la collettività, si confrontino con il gruppo dirigente nell'assumere scelte, non ingeriscano sulle questioni territoriali ed aiutino a garantire la massima rappresentanza del territorio e l'unità di intenti.

Un partito soprattutto impegnato a discutere di come ripensare il nostro territorio in funzione dei cambiamenti in atto, nel costruire una visione comune.

La discussione regionale e la celebrazione del congresso deve contribuire a produrre una sede politica nella quale si misuri il rispetto degli impegni assunti dal PD di Frosinone durante la campagna elettorale per l'elezione di Nicola Zingaretti e si discutano le questioni poste durante la fase congressuale provinciale. L'obiettivo di tutti è rafforzare il PD provinciale e la sua funzione a favore dei cittadini e costruire un centro sinistra nuovo anche a Frosinone, autorevole a livello regionale, svincolato da logiche di interesse particolare ed unicamente impegnato a difendere i più deboli. La Direzione Nazionale ha imposto la rapida conclusione dei congressi provinciali ancora da celebrare e per questo è improrogabile completare la fase congressuale che riguarda Frosinone entro la fine del mese di Febbraio, la rinnovata discussione politica insieme agli organi di garanzia e trasparenza attualmente in carica, integrati nel rispetto dei regolamenti congressuali, hanno davanti questo primo compito per valorizzare il successo elettorale delle ultime elezioni e rispondere nel modo migliore all'emergenza socioeconomica del territorio.

Lista a sostegno Fabio Melilli Segretario Provincia di Frosinone Primarie Regionale del 17 febbraio

1) Mauro Buschini

2) Angela Incagnoli

3) Enrico Pittiglio

4) Teresa Neri

5) Michele Marini

6) Lucia Prati

7) Maurizio Proietto

8) Maria Rita Cinque

9) Achille Bellucci

10) Anna D'Onofrio

11) Fernando Cardarelli

12) Tiziana Tucci

13) Roberto Di Ruscio

14) Valentina Calcagni

15) Aldo Antonetti

16) Alessandra Maggiani

17) Marco Paris

18) Maria Spilabotte

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, nel PD parte la corsa alla segreteria regionale presentata la lista a sostegno di Melilli con Buschini capolista

FrosinoneToday è in caricamento