menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, nuovi parcheggi per l’isola pedonale. Successo per Paola Villoresi

Per garantire maggiori posti auto nella parte alta della città, in occasione dei numerosi eventi culturali in programma nei mesi estivi e in particolare per il Festival nazionale dei Conservatori e per la rassegna Teatro tra le Porte...

Per garantire maggiori posti auto nella parte alta della città, in occasione dei numerosi eventi culturali in programma nei mesi estivi e in particolare per il Festival nazionale dei Conservatori e per la rassegna Teatro tra le Porte, l'amministrazione comunale ha provveduto a rimodulare il percorso dell'isola pedonale di Corso della Repubblica.

In particolare, la zona interdetta al traffico, per permettere il transito di pedoni in massima sicurezza, sarà quella compresa da largo Turriziani fino a piazzale Vittorio Veneto. Sarà, dunque, permessa la circolazione agli autoveicoli, con possibilità di parcheggiare, anche nel tratto compreso tra le fioriere in metallo in prossimità della libreria Bianchini, e l'incrocio tra via fratelli Bracaglia a largo Turriziani, dando la possibilità alle autovetture di percorrere anche il tratto di via Angeloni e in alternativa di via Moccia. Il tratto di via Maccari rimarrà interdetto al traffico, per permettere ai pedoni di frequentare in sicurezza, i locali e gli esercizi commerciali che insistono sulla zona interessata dall'isola pedonale.

Con tale nuova soluzione, si otterranno altri trenta posti auto circa, che sommati all'alternativa del parcheggio Multipiano, permetteranno una migliore fruizione degli spazi destinati alla socializzazione, oltre che agli eventi culturali attualmente in corso.

-TEATRO TRA LE PORTE-: GRANDE SUCCESSO PER LO SPETTACOLO DI PAMELA VILLORESI

Nuovo appuntamento con il grande teatro in piazza Valchera nell'ambito della rassegna "Teatro tra le porte" e nuovo successo di pubblico e di critica ieri sera, mercoledì 16 luglio 2014, per il recital "La Paloma" diretto e interpretato da Pamela Villoresi.

Pamela Villoresi ha raccontato di se stessa, non solo con la sua storia, ma anche attraverso le parole delle grandi eroine classiche e le voci di artiste di tutti i tempi, come Alda Merini, Bilitis, Marina Cvetaeva, Bebetta Campedi, Luisa Furoransky, Valeria Moretti, Szymborska, Madre Teresa di Calcutta, accompagnata come sempre dal maestro Vavolo e dalle sue attente e sensibili composizioni.

Uno spettacolo coinvolgente ed intenso che ha appassionato i numerosi presenti in quello splendido salotto a cielo aperto che è piazza Valchera, location ideale per le rappresentazioni teatrali, sia per l'ottima visibilità in ogni angolo della stessa, sia per l'ottima acustica che esalta le esibizioni degli attori.

Ora l'appuntamento è per mercoledì prossimo 23 luglio sempre alle ore 21 e 15 con lo spettacolo "Hanno tutti ragione" di Paolo Sorrentino e interpretato da Laia Forte.

A seguire il 30 luglio sarà la volta di "Mare, amore e De Pretore" di Mariano Rigillo interpretato dallo stesso Rigillo e da Anna Teresa Rossini, il 13 agosto "L'orso" con Rossana Bellizzi, Bruno Governale e Armando Puccio per la regia di Clarizio Di Ciaula, il 20 agosto "Canale Mussolini" di Antonio Pennacchi con la regia di Clemente Pernarella e infine il 27 agosto "Moms" con Carla Ferraro, Corinna Lo Castro, Valentina Martino Ghiglia e Silvia Siravo per la regia di Ferdinando Ceriani.

"L'amore per la cultura e in particolare per il teatro nella nostra città e la validità degli spettacoli proposti in questa seconda edizione della rassegna Teatro tra le porte - ha dichiarato l'assessore alla cultura Gianpiero Fabrizi - sono splendidamente testimoniati dalla grande partecipazione di pubblico e dal coro di commenti positivi degli addetti ai lavori. Una rassegna teatrale - ha concluso Fabrizi - che si conferma come uno dei fiori all'occhiello della ricca estate culturale messa in campo dall'amministrazione Ottaviani".

LA BANDA DELLA POLIZIA LOCALE DI ROMA CAPITALE SUL PALCO DEL FESTIVAL DEI CONSERVATORI VENERDÌ 18 LUGLIO

Un evento musicale di grande livello, ma anche un'occasione istituzionale di prestigio. Venerdì 18 luglio 2014, alle ore 20.30, in piazzale Vittorio Veneto, in apertura delle esibizioni del Festival Nazionale dei Conservatori Italiani, la città di Frosinone avrà l'onore di ospitare un concerto della Banda del Corpo di Polizia di Roma Capitale.

Si tratta di un'istituzione musicale molto apprezzata e prestigiosa che affonda le sue radici negli albori del XIX secolo con la denominazione di Banda delle Guardie Capitoline. Nella seconda metà dell'Ottocento, a seguito di varie vicissitudini di natura politica, prende il nome di Banda Municipale. Questo complesso si avvaleva, già allora, dei migliori esecutori di fiati presenti nella Capitale, tanto da diventare un'importante compagine strumentale sotto la guida di Alessandro Vessella. Durante questo periodo, la Banda fu seguita attentamente dal pubblico, in special modo nei concerti domenicali in piazza Colonna. A testimonianza di questo florido periodo ci sono le pionieristiche foto dell'epoca e l'interessamento di vari scrittori quali Thomas Mann che, tra l'altro, non perse l'occasione di citarla in due suoi romanzi: il "Doctor Faust" e "Considerazioni di un impolitico".

Negli anni Trenta, la Banda fu diretta da Antonio D'Elia che con la stessa presentò, in prima esecuzione assoluta i "Pini di Roma" di Ottorino Respighi tenutasi all'Augusteo, alla presenza dell'autore e del Sindaco. Bisognerà attendere la fine del secondo conflitto mondiale per ritrovare la Banda Municipale ricostituita nel Corpo dei Vigili Urbani ad opera della personale iniziativa di appassionati esecutori. Da quel periodo si sono succeduti i Maestri Pirazzini, Santucci e l'attuale Nello Giovanni Maria Narduzzi. Il complesso è presente anche in diverse e importanti manifestazioni musicali sia in Italia, sia all'estero e, inoltre, rappresenta il Comune di Roma nella manifestazioni ufficiali di Roma Capitale.

Il Maestro Direttore Narduzzi ha completato la propria formazione musicale al Conservatorio di Santa Cecilia specializzandosi in composizione, direzione d'orchestra, strumentazione, direzione di banda, e direzione di coro; vincitore di concorso, dal 1987 è Maestro Direttore della Banda del Corpo di Polizia Locale.

È autore di diverse strumentazioni e composizioni originali per Banda tra cui: Divertimento per Banda, Quadri Sinfonici, Marcia d'Ordinanza e Inno per Roma Capitale.

Il Maestro Narduzzi ha inserito nella compagine musicale, composta di circa 70 elementi, in aggiunta agli ottoni, ai fiati e alle percussioni, anche strumenti di non chiara vocazione bandistica quali: arpa, clavicembalo, basso, tastiere elettriche, fisarmonica e voci soliste recitanti.

Venerdì 18 luglio la Banda proporrà un repertorio molto amato dal grande pubblico con pezzi di Gershwin, Morricone e ad altri. Verranno eseguiti, con l'ausilio anche del Mezzosoprano Isabella Amati: Marcia d'ordinanza (Narduzzi), Sahara (Morricone), Porgy and Bess (Gershwin), Una voce poco fa, cavatina dal Barbiere di Siviglia (Rossini), Rugantino (Trovajoli), La vedova allegra (Lehar), Inno nazionale (Mameli).

"E' davvero un piacere per il Corpo di Polizia Locale, per l'amministrazione comunale e per l'intera comunità cittadina - ha dichiarato il comandante della Polizia Municipale Colonnello Donato Mauro - poter assistere all'esibizione della Banda del Corpo di Polizia di Roma Capitale. Un vero e proprio evento musicale che vedrà come scenario la città di Frosinone, con una location particolare come quella di piazzale Vittorio Veneto, teatro in questi giorni della kermesse musicale della seconda edizione del festival nazionale dei conservatori italiani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento