menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Papa-3

Davide Papa-3

Frosinone,  Papa Unindustria : Bene i fondi inseriti nel bilancio regionale per l’area di Piedimonte San Germano, un primo stimolo per il rilancio

Apprendiamo con piacere dell’inserimento nel bilancio regionale per il triennio 2015-17 di 3,5 milioni di euro per l’area di crisi di Piedimonte San Germano con il rifinanziamento della legge del 2008 per l'indotto Fiat. Si tratta sicuramente di...

Apprendiamo con piacere dell'inserimento nel bilancio regionale per il triennio 2015-17 di 3,5 milioni di euro per l'area di crisi di Piedimonte San Germano con il rifinanziamento della legge del 2008 per l'indotto Fiat. Si tratta sicuramente di un importante stimolo per la ripresa economica della zona, che auspichiamo porti nuovi investimenti nell'area".Così Davide Papa, Presidente di Unindustria Frosinone, appresa la notizia dell'inserimento dei fondi per la zona di Cassino nel bilancio della Regione Lazio, illustrato oggi dall'Assessore Guido Fabiani.

"Già dallo scorso anno - continua Papa - Unindustria aveva sottolineato l'opportunità che venissero rifinanziate alcune importanti leggi regionali come la 46/02 sul fondo Cassino, approvata al fine di sostenere lo sviluppo economico, l'occupazione e rafforzare la competitività del sistema produttivo locale delle aree interessate dalla crisi dello stabilimento Fiat; o, ancora, la legge 60/78 su agevolazioni e provvidenze per la realizzazione di aree attrezzate per insediamenti produttivi, artigianali ed industriali; la legge 7/88 che prevedeva incentivi a consorzi di imprese industriali ed artigiani operanti in insediamenti produttivi. In questa direzione va, inoltre, il progetto per la creazione di un polo tecnologico transregionale per la filiera dell'automotive che Unindustria ha presentato alla Regione Lazio.

Solo la ripartenza di grandi investimenti nei settori strategici del chimico farmaceutico e dell'automotive potrà costituire il volano trainante anche per quel tessuto di piccole e medie imprese capaci di essere competitive sui mercati internazionali attraverso lo sviluppo di progetti innovativi integrati.

I primi passi si stanno facendo - conclude Papa - auspichiamo ovviamente che la ripresa sia sempre più vicina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento