Giovedì, 28 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, Patrizi,

“Ho letto con attenzione le riflessioni di Della Posta sulle vicende dell’Agenzia di Formazione. Sono pienamente d’accordo con lui. In molti, devo dire, siamo d’accordo sulle questioni dell’Agenzia e mi sento di dire,

"Ho letto con attenzione le riflessioni di Della Posta sulle vicende dell'Agenzia di Formazione. Sono pienamente d'accordo con lui. In molti, devo dire, siamo d'accordo sulle questioni dell'Agenzia e mi sento di dire, oltre la storia di questa importante istituzione che ormai è stata raccontata da ogni punto di vista, stigmatizzata nei suoi punti oscuri ma anche giustamente esaltata nel ruolo sociale oltre che formativo, che tutti dobbiamo cercare in ogni modo di salvaguardarla.

In questo ambito mi sento di rassicurare Della Posta, cioè nei tentativi incessanti e convinti per ottenere le risorse che ci consentano di mandare avanti la gestione di un ente pesantemente gravato da questioni debitorie oltre alle attuali, contingenti, ristrettezze dovute ai tagli trasversali e alle provvidenze non erogate. Mi sento di rassicurarlo sull'attività che stiamo facendo per ottenere le risorse e per migliorare la proposta formativa, rendendola più conforme alle attuali esigenze di mercato. Anche in questa caso, come per molti altri che riguardino il nostro territorio, solo una forte coesione ci permetterà di venirne a capo. In primo luogo una partecipazione corale, di ogni componente, interna e esterna all'agenzia, per rendicontare i debiti accumulati negli anni e superare, finalmente, l'impasse. Inoltre una compattezza nella valutazione del reale valore di questa scuola che deve essere vista da tutti come un valore aggiunto, una potenzialità per i nostri giovani e per il territorio. Il CdA di cui abbiamo dotato la gestione, per la prima volta rigorosamente a costo zero, lavora alacremente e con convinzione. Un esempio che, ritengo, debba essere seguito perché è solo con un grande impegno e incondizionata dedizione che si possono superare gli ostacoli che ci troviamo davanti in questi tempi così difficili".

E' quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Patrizi,

FrosinoneToday è in caricamento