Frosinone,  Patrizi - Acea: sono problemi vecchi complicati dalla sentenze del Tar  

“Per fare chiarezza una volta per tutte sulla vicenda del conguaglio ACEA che continua a campeggiare sulla stampa locale che riporta delle posizioni strumentali, ribadisco quanto segue:

Videocon – Anagni, gli operai occupano la sede della Provincia. Patrizi scrive a Ministeri ed alla Regione

“Per fare chiarezza una volta per tutte sulla vicenda del conguaglio ACEA che continua a campeggiare sulla stampa locale che riporta delle posizioni strumentali, ribadisco quanto segue:

1) Tutto quello che sta accadendo in questi mesi, comprese le bollette idriche che presentano la rateizzazione del conguaglio che i cittadini ricevono in questi giorni, è frutto dell’inerzia su questi argomenti che si è protratta dal 2006 al 2011.

2) I 75 milioni di conguaglio sono stati stabiliti dall’Autorità per l’Energia (Commissario dell’Oste) e frutto di una sentenza esecutiva del Tar, ripeto esecutiva.

3) Noi, cioè il sottoscritto e i Sindaci, abbiamo impugnato tale sentenza dal punto di vista legale e abbiamo supportato la nostra opposizione con una perizia tecnica che smonta, punto per punto, la relazione del Commissario dell’Oste. Abbiamo richiesto il rito breve e la vicenda sarà discussa nel merito.

4) Al termine del 30 di giugno non avremmo potuto fare alcun riconoscimento del debito, come qualcuno avanza, perché ci eravamo opposti a quel debito.

5) Per quanto riguarda i depositi cauzionali essi sono disposti dall’Autorità dell’Energia e i Sindaci della Provincia di Frosinone non c’entrano assolutamente niente.

6) I Sindaci della Provincia di Frosinone hanno votato il minimo consentito per legge del coefficiente per la definizione del costo dell’acqua. Se non l’avessero fatto l’Autorità per l’Energia, l’unica che ha il potere di decidere tale costo, avrebbe deciso senza neanche un parametro al ribasso e sarebbe stato certamente peggio per i nostri concittadini.

7) Tutte le decisioni finali, lo ripetiamo da un anno almeno e vale ancora la pena ribadirlo vista la situazione, sono dell’Autorità per l’Energia e non dei Sindaci della Provincia di Frosinone. Chi continua a sostenere che i Sindaci votano l’aumento dell’acqua dice cose non vere”.

8) E’ stata convocata per mercoledì prossimo, alle ore 16,00, la riunione di Consulta d’Ambito per analizzare ulteriormente la situazione>.

E’ quanto sostiene il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

PATRIZI SUI 150 ANNI DI FONDAZIONE DI SAN BIAGIO

s.b 5

“Il Comune di San Biagio Saracinisco, immerso in uno scenario naturale da sogno, ha compiuto i 150 anni di vita. Mi pregio di aver festeggiato con il Sindaco Dario Iaconelli e con i suo concittadini questo importante anniversario e mi dico onorato di aver potuto portare a loro il saluto della Provincia nonché la convinzione che la ricchezza del nostro territorio passi anche, forse soprattutto, per i tesori nascosti che essa custodisce, qual è San Biagio insieme a tanti altri, e che proprio la Provincia debba finalmente lavorare affinché tanta ricchezza e tanta bellezza ottengano la notorietà che loro spetta nell’interesse collettivo di tutti noi. Un grazie sentito a tutti gli abitanti di San Biagio Saracinisco, un luogo che per primi i cittadini della provincia di Frosinone devono sapere e conoscere quale spettacolo naturale e patrimonio culturale che ci inorgoglisce”.

Lo afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

PATRIZI SU COMMEMORAZIONE DEI MARTIRI DI COLLELUNGO

Vallerotonda“La commemorazione dei Martiri di Collelungo, che si è tenuta in questi giorni a Vallerotonda, è di un’importanza che travalica il momento del ricordo, la riflessione doverosa sugli orrori della guerra, l’incontenibile commozione per quanto occorso ai nostri conterranei in quei boschi, meravigliosi e inquietanti al contempo. Ritengo che un percorso che conduca ai luoghi bellici delle Mainarde si debba istituire a scopo didattico non solo per esercizio della memoria e della commemorazione ma per la grande valenza istruttiva che la conoscenza di quei luoghi, sconosciuti ai più, può giovare alle giovani generazioni. Inoltre tengo a sottolineare la bellezza indescrivibile, se non vissuta, che quei centri della nostra Provincia sperduti sui monti ai confini del Lazio promanano a ogni angolo, in ogni scorcio. Ringrazio e mi complimento con il Sindaco di Vallerotonda, Gianfranco Varallo, per l’organizzazione della Commemorazione di quei momenti drammatici tenuta in questi giorni ma anche per averla saputa arricchire con il bello delle espressioni musicali, con le escursioni nei luoghi incantevoli del territorio e con l’ottima ospitalità offerta alla delegazione francese”.

Vallerotonda è un bene di grande valore per la provincia di Frosinone e deve essere conosciuto e valorizzato, come tante altre zone circostanti, in primo luogo presso la nostra cittadinanza. Occorre lavorare anche per questo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento