rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Roma

Frosinone, per il secondo anno consecutivo conquista la “maglia nera” di città più inquinata d’Italia

Anche nell’anno appena trascorso, come già avvenuto nel 2014, Frosinone ha purtroppo fatto registrare il triste primato di città più inquinata d’Italia! E’ quanto emerge dai dati scientifici recentemente pubblicati in “Mal’Aria 2016”, il Dossier...

Anche nell'anno appena trascorso, come già avvenuto nel 2014, Frosinone ha purtroppo fatto registrare il triste primato di città più inquinata d'Italia! E' quanto emerge dai dati scientifici recentemente pubblicati in "Mal'Aria 2016", il Dossier annuale di Legambiente sull'inquinamento atmosferico e acustico nelle città italiane. Delle 90 città monitorate dall'associazione ambientalista nella campagna "PM10 ti tengo d'occhio", nel 2015, ben 48 Capoluoghi (il 53%) hanno superato il limite dei 35 giorni di sforamento consentiti per le c.d. Polveri Sottili!

La situazione più critica si è registrata proprio a Frosinone che guida, anche quest'anno, la classifica dei Capoluoghi di Provincia più inquinati d'Italia! Nella Città ciociara, detentrice del record negativo, i giorni di superamento del livello critico di "Piccole Particelle" nel 2015 sono stati 115; seguita a ruota da Pavia con 114 giorni e Vicenza con 110; appena fuori dal "podio" troviamo due grandi città del Nord: Milano con 101 giorni e Torino con 99. Ma l'elenco riserva altre sorprese. Per esempio Napoli si classifica "soltanto" al diciottesimo posto (con 75 giorni) e Palermo, altra città rinomata per il traffico caotico, è ventunesima (con 69 giorni). Altra sorpresa di rilievo è la Capitale che scende alla venticinquesima posizione (con 65 giorni): si potrebbe dire, in questo caso, che la Provincia batte la Metropoli!!

Inoltre, dei 48 Capoluoghi fuori legge il 6% (Frosinone, Pavia e Vicenza) ha superato il limite delle 35 giornate più del triplo delle volte, andando oltre i 105 giorni totali; il 33% lo ha superato di almeno due volte e il 25% ha superato il limite legale una volta e mezza. Purtroppo, anche mettendo in relazione la classifica del 2015 con quelle degli anni precedenti, Frosinone risulta tra le Città più inquinate avendo superato il predetto limite di sforamento dei "35 Giorni" in tutti e sette gli anni monitorati, dal 2009 al 2015!

Da ultimo, sempre nel Rapporto "Mal'Aria 2016", viene evidenziato che l'emergenza smog 2015, che nel mese di dicembre è finita al centro di una forte attenzione mediatica, non è stata di certo un fulmine a ciel sereno. Nel predetto Dossier Legambiente evidenzia come il superamento delle Polveri Sottili (Pm10) sia avvenuto già all'inizio del 2015: ad esempio Frosinone scalo, prima in classifica nel 2015, ha raggiunto il limite del 35° giorno di superamento già il 16 febbraio; Pavia e Torino, rispettivamente, seconda e quinta in classifica, il 22 e il 27 febbraio e Milano il 10 marzo. Dati che lasciano pochi dubbi su come sia stata mal gestita fino ad oggi l'emergenza smog.

GIORGIO DE ROSSI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, per il secondo anno consecutivo conquista la “maglia nera” di città più inquinata d’Italia

FrosinoneToday è in caricamento