menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone,  Pigliacelli: dobbiamo cooperare e collaborare per vincere le sfide sul manufatto stampato

L’appuntamento organizzato da CCIAA,  ASPIIN, OMETEC E KISTLER. Cooperare e collaborare per vincere le sfide. Questo il cuore dell’intervento che il presidente Marcello Pigliacelli ha tenuto in apertura del convegno dal titolo: Ottimizzazione e...

L'appuntamento organizzato da CCIAA, ASPIIN, OMETEC E KISTLER. Cooperare e collaborare per vincere le sfide. Questo il cuore dell'intervento che il presidente Marcello Pigliacelli ha tenuto in apertura del convegno dal titolo: Ottimizzazione e controllo del manufatto stampato. L'appuntamento, giunto alla quinta edizione, si è tenuto nella Sala convegni della Camera di Commercio. Ad organizzarlo la Camera di Commercio, attraverso l'Azienda speciale Aspiin, Ometec e Kistler. "Nei prossimi anni ci sono tre grandi mercati a cui dobbiamo rivolgerci. Questi sono: Stati Uniti, Cina ed Europa Occidentale" ha aggiunto il Presidente della Camera di Commercio. "Se lavoriamo insieme mantenendo le prerogative del nostro territorio, che sono grande qualità e grande rispetto per l'ambiente, noi possiamo competere con quei mercati. Due mercati dei tre sono molto lontani, ma come Camera di Commercio possiamo organizzarci. Il nostro tavolo organizzativo - ha sottolineato Pigliacelli - è sempre aperto. Se collaboriamo e cooperiamo i mercati sono dietro l'angolo. E' una sfida - ha concluso - che questo territorio ha il dovere di dover intraprendere per continuare a far crescere questo territorio".

"Il convegno - ha riferito Gianluigi Raponi dell'Ometec - crea un momento sia formativo che si scambio tra operatori. Confrontarci sull'aspetto formativo e informativo e sull'aspetto di condivisione, può originare un tavolo per focalizzare le problematiche che attanagliano il nostro settore". Al termine delle due sessioni di lavori è stato tracciato il punto sullo stato di salute del settore da cui è scaturita un'ampia riflessione. Il convegno ha rappresentato infatti un momento formativo sul tema, ma nel tempo stesso, ha dimostrato, con casi pratici, come raggiungere livelli di prestazione più evoluti in termini di tempi e costi con l'applicazione di soluzioni tecnologiche innovative che vanno dalla conoscenza di materiali avanzati, alla comprensione dei fenomeni che determinano la precisione e alle modalità per assicurarle e controllarle. Tra i relatori è intervenuto anche Giorgio Bertacchi dell'UCISAP

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento