menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone Ponte di Bailey sul viadotto Biondi crollato, Ottaviani accelera  

Nei giorni scorsi l’assessorato regionale ai Lavori Pubblici ha comunicato al Comune di Frosinone il probabile slittamento dei tempi di inizio dei lavori di ripristino della viabilità per il viadotto Biondi e di definitiva messa a regime del...

Nei giorni scorsi l'assessorato regionale ai Lavori Pubblici ha comunicato al Comune di Frosinone il probabile slittamento dei tempi di inizio dei lavori di ripristino della viabilità per il viadotto Biondi e di definitiva messa a regime del relativo smottamento.

Dopo la conferenza dei servizi dello scorso gennaio, con la quale era stato approvato lo stralcio del progetto, i tecnici regionali hanno evidenziato l'insorgenza di nuove problematiche relative alla effettiva cantierizzazione dell'opera, tali da non permettere l'individuazione con certezza di una data certa per l'avvio dei lavori.

A questo punto, l'amministrazione comunale non ritiene ulteriormente rinviabile il profilo relativo al ripristino della viabilità sull'area del viadotto ed il sindaco Nicola Ottaviani ha riproposto all'assessore regionale Fabio Refrigeri l'urgenza nell'adozione della soluzione del ponte di Bailey, come già avvenuto di recente in alcune zone dell'Emilia e del Veneto interessate da smottamenti idrogeologici o da movimenti tellurici.

"A mali estremi - ha dichiarato il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani - occorre contrapporre rimedi estremi.

La costruzione del ponte di Bailey appare oggi l'unica possibilità per un ripristino quasi immediato della viabilità, a distanza di un anno e mezzo dalla frana e nella fondata incertezza sulla tempistica dell'intervento definitivo. Con l'ausilio del professor Napoleoni e del professor Federico, insieme all'assessore regionale Fabio Refrigeri abbiamo individuato il percorso per finanziare e realizzare un'opera che, se pur temporanea, appare ormai non più rinviabile.

Entro la metà di settembre si dovrà concludere la fase operativa, essendosi ricreate le condizioni per la somma urgenza, con intervento diretto da parte dell'amministrazione comunale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento