Sabato, 24 Luglio 2021
Roma

Frosinone, presentato al Prefetto Zarrilli il logo di Donatella Gismondi del 26° premio Rocca D’oro che si svolgerà a Serrone

Sempre più ricco di personaggi il premio Internazionale Professionalità Rocca D’oro, giunto alla 26esima edizione, che si svolgerà a Serrone, in Piazza Mons. Mario Proietti Conti tra la chiesa millenaria di San Pietro e il museo di Costumi...

La Giuria del Premio e l'artista presenta il logo al Prefetto Zarrilli

Sempre più ricco di personaggi il premio Internazionale Professionalità Rocca D'oro, giunto alla 26esima edizione, che si svolgerà a Serrone, in Piazza Mons. Mario Proietti Conti tra la chiesa millenaria di San Pietro e il museo di Costumi teatrali di Bice Minori.

Una piazza modesta, dove normalmente si svolgono le scene centrali del Presepe a Grandezza Naturale a Natale con il Presepe che attraversa tutto il paese; e la a resurrezione nel periodo Pasquale.

La mattina del 18 giugno i componenti della Giuria Gen. Maria Felice Corsetti (Presidente), Roberto Simon (stampa estera), Padre Gianfranco Grieco (Ministero della Famglia Vaticano), e il Presidente del Premio il collega Giancarlo Flavi hanno presentato, insieme alla scultrice-pittrice, Donatella Gismondi, figlia del grande scultore anagnino Tommaso, il logo del premio che rappresenta ( come scritto nell'invito) La Pace, l'amore e la liberta valori irrinunciabili a cui la Signora Gismondi, ha realizzato un prezioso acquarello che racchiude tutti i valori che sono stati espressi nel premio che ha cambiato sede di svolgimento , logo e premio, una scultura in legno, di un artista serronese Ciano Sperati.

I loghi in precedenza realizzati da grandi artisti Italiani quali: Ennio Calabria, Dario de Blank, Carlo Busiri Vici, Elvino Echeoni, Giacomo Lisia, Giancarlo Antonini, Maria Pia Capocci, Valerio Mazzoli, Gianni Testa, Franco Costa, Simona Morelli (piatto in mosaico), Bellisario Mancini (scultura in plexiglas) Josè Ramon Tarazona Gelvez (pittura in oro), Claudio Spada, Carlo Riccardi, Luigi Centra, Antonio Fiore (futurista che sta tenendo fino al 18 luglio un'importante mostra presso la pinacoteca del Museo Civico di Latina) e quest'anno per la 26esima edizione la scultrice Donatella Gismondi.

Nomi prestigiosi che stanno costituendo un'importante pinacoteca che alla scadenza dei primi trenta anni darà vita ad una mostra in tutta la provincia di Frosinone. Venerdì 19 presso il Palazzo della Provincia di Frosinone saranno svelate, insieme al presidente Pompeo, le nomination dei premiati in maggioranza Ciociari che si stanno distinguendo per la loro serietà e professionalità nei loro ambiti professionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, presentato al Prefetto Zarrilli il logo di Donatella Gismondi del 26° premio Rocca D’oro che si svolgerà a Serrone

FrosinoneToday è in caricamento