menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Pompeo-2

Antonio Pompeo-2

Frosinone, Provincia Pompeo: costruiamo una rete reale  di coesione e integrazione sociale

Campagna di sensibilizzazione “ Diamoci la mano” contro discriminazioni e violenze, 2015. “L’Area Vasta Smart dell’Ente Provincia di Frosinone intende pianificare sviluppo ed innovazione per  il miglioramento di un processo di coesione ed...

Campagna di sensibilizzazione " Diamoci la mano" contro discriminazioni e violenze, 2015. "L'Area Vasta Smart dell'Ente Provincia di Frosinone intende pianificare sviluppo ed innovazione per il miglioramento di un processo di coesione ed integrazione sociale.

La costruzione di una Reale Rete integrata nella direzione della sostenibilità complessiva delle funzioni con la nascita di protocolli di intesa tra amministrazioni comunali e soggetti interessati alla cooperazione interterritoriale avvia un processo unitario di Linee Guida condivise quale accesso sinergico intra-istituzionale promuovendo sperimentazione congiunta con approcci equi tra centro e periferia".

Questo quando dichiarato dal Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo e dalla Presidente del Tavolo provinciale Area Vasta Smart, Patto di Solidarietà Sociale alla riapertura della Campagna di sensibilizzazione " Diamoci la mano" 2015 per un percorso di innovazione e modernizzazione che vedrà il coinvolgimento degli amministratori, delle scuole dell'intero comprensorio e della cittadinanza tutta. "In sintonia con il mandato europeo- dice la Bonaviri- sosteniamo che le diversità non sono un deterrente ma aiutano lo sviluppo delle menti e delle idee. La Campagna, in occasione della giornata della donna, diviene quest'anno l'occasione centrale per ribadire ulteriormente quali gli obiettivi che, Governo ed Enti locali, devono svolgere per la prevenzione della violenza, la protezione delle vittime e della violenza fisica, sessuale e psicologica, di vittimizzazione nell'infanzia, di molestie sessuali e stalking, di abusi subiti via Internet, per la promozione delle pari opportunità e come la partecipazione attiva possa determinare il cambiamento in un momento storico di impoverimento delle culture".

X EDIZIONE DEL FESTIVAL TEATRO E LE VOCI

L'iniziativa provinciale ripartirà con un evento simbolico il 4 marzo prossimo presso l'Ente Provincia e a scadenze periodiche toccherà tutti quei comuni che hanno già aderito al Protocollo ell'Area Vasta Smart.

La Bonaviri conclude ribadendo l'importanza della costruzione di questa reale "Rete delle Reti Integrata" tra società civile, amministrazioni ed istituzioni, movimenti e realtà coinvolte anche a livello extraterritoriale che sta a segnare il passo di una evoluzione del territorio nell' interesse dell'intera comunità.

A partire dal 7 marzo e per tutto il mese, nell'arco di otto appuntamenti, si svolgerà a Frosinone e ad Arpino la X Edizione del Festival "IL TEATRO E LE VOCI". Il Festival, promosso e organizzato dalla "Compagnia Teatro dell'Appeso" fin dal 2004, si avvale del contributo della Legge Regionale 32/1978 e successive modifiche "Attività di promozione culturale della Regione Lazio" per l'annualità 2014-2015. Il Festival, sotto la Direzione Artistica del Prof. Amedeo Di Sora, si propone di costituire un momento non occasionale di riflessione storico-critica e di elaborazione artistica sul rapporto Teatro - Immagine - Poesia - Ricerca, con particolare riferimento alla dimensione vocale. L'Edizione in oggetto è incentrata, come le precedenti, sul valore dell'opera di una grande personalità artistica che abbia saputo attraversare e/o sollecitare molteplici percorsi. Quest'anno si celebrerà, con un convegno ed una rassegna cinematografica, la figura del fotografo e regista cinematografico e teatrale frusinate Carlo Ludovico Bragaglia, di cui è appena trascorso il 120° anniversario della nascita, fratello del grande regista e studioso di teatro Anton Giulio, del fotografo e attore Arturo e del pittore filosofo Alberto. Carlo Ludovico Bragaglia può essere definito uno dei più fecondi e longevi "artigiani" del cinema italiano, capace di attraversare ed interpretare i generi più disparati. Come nelle precedenti versioni, il Festival darà spazio ad altri momenti di carattere culturale, artistico e formativo (stage).

Un'attenzione particolare verrà dedicata alla rievocazione del film Splendor di Ettore Scola, girato ad Arpino nel 1989 ed interpretato da Marcello Mastroianni e da Massimo Troisi di cui verrà ricordata la figura artistica a vent'anni dalla scomparsa.

Il programma generale del Festival è il seguente:

- 07 marzo 2015 (Arpino), Castello di Ladislao: Convegno "Ricordando Splendor" di E. Scola;

- 14 marzo 2015 (Frosinone), Villa Comunale: Convegno "Arte e artigianato nel cinema di Carlo Ludovico Bragaglia";

- 16 marzo 2015 (Frosinone), Multisala Nestor: proiezione film di C. L. Bragaglia;

- 21 marzo 2015 (Frosinone), Villa Comunale: Evento rievocativo, "Ricordando Troisi";

- 24 marzo 2015 (Frosinone), Multisala Nestor: proiezione film di C. L. Bragaglia;

- 28 marzo 2015 (Frosinone), Hotel Astor: presentazione del cd della colonna sonora del film "Janara", cui seguirà la presentazione del libro "Dieci registi in cerca d'autore" di A. DiSora e G. Guida;

- 29 marzo 2015 (Frosinone), Associazione "Il Girasole": stage "La voce per comunicare in pubblico";

- 30 marzo 2015 (Frosinone), Multisala Nestor: proiezione film di C. L. Bragaglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento