menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frosinone, restyling per il cimitero comunale per il 2 novembre. Progetto raee@scuola e progetto casa d’arte errare persona

Frosinone, restyling per il cimitero comunale per il 2 novembre. Progetto raee@scuola e progetto casa d’arte errare persona

Frosinone, restyling per il cimitero comunale per il 2 novembre. Progetto raee@scuola e progetto casa d’arte errare persona

Il Comune di Frosinone, grazie all’operato dei servizi tecnici e manutentivi, con il coordinamento del consigliere delegato Sergio Crescenzi e dell’assessore all’Ambiente Francesco Trina, ha effettuato una serie di opere di restyling, per...

Il Comune di Frosinone, grazie all'operato dei servizi tecnici e manutentivi, con il coordinamento del consigliere delegato Sergio Crescenzi e dell'assessore all'Ambiente Francesco Trina, ha effettuato una serie di opere di restyling, per conferire miglior decoro al cimitero comunale, anche in considerazione della festività dei defunti.

Come da tradizione, per il 2 novembre, giorno della commemorazione dei defunti, il Comune di Frosinone ha organizzato una solenne cerimonia per celebrare adeguatamente questa importante ricorrenza.

La celebrazione si svolgerà presso il civico cimitero secondo un programma che prevede la deposizione di una corona d'alloro per la commemorazione dei civili caduti in guerra della città di Frosinone e sarà officiata una Santa Messa nella Cappella del cimitero comunale.

La cerimonia avrà inizio alle ore 11 con lo schieramento del picchetto armato e delle rappresentanze presso l'ingresso del cimitero (parteciperanno il Comando del 72° stormo "De Salvia" che fornirà un picchetto d'onore di dodici unità e le rappresentanze del 41° Rgt. Cordenons, del 72° Stormo De Salvia, del Comando provinciale dei Carabinieri, del comando provinciale della Guardia di Finanza e le associazioni combattentistiche e d'Arma); alle 11.10 resa degli onori a S.E. il Prefetto di Frosinone e al Comandante del Presidio Militare; alle 11.15 composizione del corteo e trasferimento nella cappella del Cimitero per la celebrazione della Santa Messa; alle 11.20 schieramento del personale all'interno della cappella, alle 11.30 Santa Messa con la partecipazione del personale comandato in rappresentanza; alle 12.15 schieramento del picchetto nel piazzale antistante il Cimitero per la deposizione di un fascio di fiori al Cippo monumentale dedicato alla memoria dei Caduti Civili di Guerra in Ciociaria a cura dell'Associazione Nazionale vittime civili di guerra.

Nel pomeriggio, alle ore 17 e 30, nella chiesa di Madonna della Neve sarà officiata una Santa Messa da Monsignor Ambrogio Spreafico, a seguire la processione penitenziale con la deposizione di una corona di alloro presso la cappella del civico cimitero e la benedizione delle tombe.

LUNEDÌ 3 NOVEMBRE ALLE ORE 15 NELLA SALA CONFERENZE DELLA VILLA COMUNALE CONFERENZA STAMPA PROGETTO RAEE@SCUOLA

Il Comune di FROSINONE, insieme ad altri 50 comuni italiani, parteciperà quest'anno alla terza edizione di RAEE@scuola, un progetto nazionale di comunicazione ed educazione ambientale volto a insegnare agli studenti delle scuole primarie come gestire e smaltire correttamente i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). I ragazzi delle classi quarte e quinte elementari saranno protagonisti di un programma che unirà alle attività di informazione sui RAEE anche una vera e propria attività di raccolta delle piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche (PAED) nelle scuole, realizzata con il supporto operativo dell'azienda di gestione Sangalli. L'iniziativa, promossa dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e dal Centro di Coordinamento Raee (CdC RAEE), avrà una durata di tre settimane.

L'avvio della campagna di sensibilizzazione, patrocinata dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal Comune di Frosinone,sarà annunciato ufficialmente in una

Lunedì 3 novembre alle ore 15 nella sala conferenze della Villa Comunale

In quell'occasione interverranno:Il Sindaco Nicola Ottaviani, L'assessore alla Pubblica Istruzione Claudio Caparrelli, L'assessore all'Ambiente Francesco Trina, La coordinatrice nazionale del progetto Raee@scuola Viviana Solari, e il rappresentante dell'azienda di gestione Sangalli Paolo PerroneMERCOLEDÌ 5

NOVEMBRE, ALLE ORE 15, NELLA VILLA COMUNALE LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ DELL'OFFICINA CULTURALE DELLA REGIONE LAZIO "CASA D'ARTE" DI ERRARE PERSONA.

La compagnia di attori professionisti "Errare Persona", diretta da Damiana Leone, è risultata infatti vincitrice del bando dell'assessorato alla cultura relativo alle Officine Culturali, il più importante progetto della Regione relativo allo sviluppo della cultura e dello spettacolo dal vivo nei territori e nelle province. La Casa D'arte vede insieme Errare Persona, Comune di Frosinone, con la collaborazione di ATCL per il progetto Dominio Pubblico (con Teatro Argot e Teatro dell'Orologio di Roma) e per il Circuito di Teatri OFF del Lazio e la cooperativa Creattive. Alla conferenza parteciperanno il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani,l'assessore alla cultura, Gianpiero Fabrizi, l'assessore alla Pubblica Istruzione,Claudio Caparrelli, Damiana Leone, direttrice artistica dell'Officina culturale,Katia Caselli (per ATCL e Dominio Pubblico), Elisa Celli, Rossana Fiorini e Carla Fiorini (coop. Creattive), le attrici e gli attori delle compagnie coinvolte:Anna Mingarelli e Francesca Reina (Errare Persona), Amedeo di Sora (teatro dell'Appeso), Luigi Ciccaglione e Cecilia Nocella (Spazio disponibile). Inaugurata il 28 settembre alla Villa Comunale, con un apprezzato spettacolo che ha celebrato il futurismo e i fratelli Bragaglia (inserito all'interno della Biennale MArtelive), l'Officina ha proposto anche un riuscito reading dedicato a Pasolini, domenica 26 ottobre, per la festa dei teatri del Lazio.

Da novembre la programmazione entrerà nel vivo.

Il calendario dell'Officina prevede infatti una serie di eventi, rassegne teatrali, iniziative e corsi (come i laboratori teatrali e non solo), didattica e visione per le scuole, volte a contribuire "alla formazione del pubblico e alla crescita della conoscenza dei cittadini, in particolare dei giovani, dei linguaggi dello spettacolo dal vivo e delle diverse espressioni artistiche". Questo obiettivo sarà raggiunto attraverso una programmazione ricchissima e articolata che coinvolgerà, nell'arco di due anni e in seguito per gli anni a venire, tutto il territorio e tutte le fasce d'età, con particolare attenzione - non era mai accaduto prima - ai giovanissimi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento