Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, rifacimento marciapiedi di via Mària. 90 aziende dall’industria al commercio. Venerdi 26 di gusto al corso. Gita Anziani

Nel pieno rispetto del cronoprogramma stilato dall’Assessorato ai lavori pubblici, hanno avuto inizio i lavori di rifacimento, adeguamento e messa in sicurezza dei marciapiedi esistenti in via Mària. Il progetto esecutivo ha un costo complessivo...

Nel pieno rispetto del cronoprogramma stilato dall'Assessorato ai lavori pubblici, hanno avuto inizio i lavori di rifacimento, adeguamento e messa in sicurezza dei marciapiedi esistenti in via Mària. Il progetto esecutivo ha un costo complessivo di 400.000 euro e prevederà il completo restyling dell'esistente che verrà ad assumere, a lavori completati, una funzionalità e una sicurezza superiori ed un aspetto estetico gradevole ed elegante.

Più nello specifico i lavori consisteranno: nella posa in opera della nuova pavimentazione del marciapiede ad un solo lato in cubetti di porfido, per una lunghezza totale di quasi un chilometro e mezzo e per una larghezza di un metro e mezzo; nella realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione pubblica ed inoltre passi carrabili, esistenti alla stessa quota del marciapiede, con ciglio frontale inclinato e cigli di raccordo saranno sagomati a quarto di cerchio.

Fr Via Maria 1

In più per migliorare la sicurezza della strada a tutto vantaggio dei pedoni in primis, ma anche degli altri utenti, saranno installati dissuasori di traffico, in corrispondenza dei passi carrabili.

Al fine di limitare gli eventuali disagi dovuti all'apertura del cantiere, verrà data idonea informativa ai soggetti coinvolti durante l'esecuzione dei lavori, quali proprietari degli immobili confinanti con la proprietà pubblica.

Frosinone Via Maria 2

Altresì nelle varie fasi lavorative, saranno realizzate delle passerelle provvisionali atte a consentire l'accesso in sicurezza alle abitazioni ed agli esercizi commerciali.

Inoltre l'allestimento delle recinzioni di cantiere sarà eseguito in modo tale da permettere sempre il doppio senso del traffico veicolare. Mentre la movimentazione di materiali avverrà in fasce orarie che consentono minore interferenza con il traffico veicolare e pedonale.

Frosinone Via maria 3

"Con i lavori di rifacimento, adeguamento e messa in sicurezza dei marciapiedi - ha dichiarato l'assessore ai Lavori Pubblici Fabio Tagliaferri - via Mària avrà la giusta funzionalità e sicurezza e un aspetto estetico di una certa eleganza".

OTTAVIANI: "NOVANTA AZIENDE PASSERANNO DALL'INDUSTRIA AL COMMERCIO CON IL PUOC"

"Con il piano urbanistico operativo consortile (Puoc), - ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani - che sarà approvato dal consiglio comunale di Frosinone, di fine mese, circa novanta aziende avranno l'autorizzazione dal Municipio del capoluogo a trasformarsi da comparto industriale, oggi in declino, in comparto commerciale e di servizi, con una forte iniezione in termini di investimenti sul territorio e di nuova occupazione".

Nel piano che si appresta a varare il Comune di Frosinone, saranno interessati circa sessanta ettari nelle zone di via Monti Lepini e via Armando Fabi, permettendo alle imprese di riconvertire le aree industriali dismesse, per una quota vicina al 50% della superficie. In particolare, potranno mutare destinazione circa centomila metri cubi di fabbricati in via Armando Fabi e trecentomila nella zona dei Monti Lepini, mente il Comune di Frosinone potrà incamerare circa un milione e 500mila euro di oneri concessori, il cui 30% dovrà essere reinvestito in opere che insistono sulle aree (viabilità , illuminazione e marciapiedi). Nell'analisi del piano, insieme al Consorzio Asi, si dovrà conferire massima attenzione alla riqualificazione ambientale, con la caratterizzazione dei siti dismessi, e attraverso la emanazione di particolari prescrizioni per limitare le emissioni in atmosfera. Infine, sarà conferita massima attenzione, al momento del cambio di destinazione, al riassetto del paesaggio, oltre che al contesto ornamentale

LAVORI IMMEDIATI IN VIA COLLE SAN PIETRO Immediato intervento in via Colle san Pietro da parte dell'amministrazione comunale per risolvere i problemi segnalati dai residenti. Così come prontamente era intervenuto l'assessore ai Lavori Pubblici Fabio Tagliaferri nell'assicurare un'azione tempestiva per la risoluzione dei problemi, già nella giornata odierna si è provveduto ad intervenire. Sono stati infatti riportati alla loro funzionalità quei punti luce che avevano fatto registrare dei problemi, mentre sono partiti i lavori di risistemazione del manto stradale che presentava alcune buche, che verranno completati nei primi giorni della prossima settimana.

"Come è nostra consuetudine - ha spiegato l'assessore ai Lavori Pubblici Fabio Tagliaferri - quando riceviamo segnalazioni dai cittadini interveniamo in tempi brevi, in questo caso poi brevissimi. Una prassi ormai consolidata che fa parte del modus operandi dell'amministrazione Ottaviani, sin dal suo insediamento".

VENERDÌ 26 SETTEMBRE "GUSTO IN CORSO "

Venerdì 26 settembre 2014, dalle ore 19 alle 24, si terrà un percorso enogastronomico nella parte alta di Frosinone, organizzato da "Ristoranti Ciociari" e "Sei di Frosinone" se con il patrocinio del Comune di Frosinone.

L'itinerario si snoderà attraverso via Marconi, Corso della Repubblica fino a Via Minghetti con due deviazioni sotto l'Arco Campagiorni e in vicolo Pagliare Bruciate.

Ristoranti, bar e stand enogastronomici da ogni parte della provincia di Frosinone e Latina.

Si potrà mangiare e bere a 3 euro con porzioni da consumare in strada, nel più classico dei format "street food".

Presenti produttori di birra artigianale, vini, liquori e altre particolarità come la salsiccia di Patrica secca e alla brace, olio di Vallecorsa, la Tiella di Gaeta, formaggi tipici, arrosticini e tanto altro.

A ogni ristoratore verrà dato un pass che ne attesterà la partecipazione al percorso.

Una piantina con l'itinerario e le indicazioni di ciò che si potrà mangiare verrà distribuita una settimana prima dell'evento.

Lungo il percorso vi saranno artisti di strada, l'esibizione dei "pizzicati" di Loredana Abaterusso, il Dj Set di The King of the night e un gustoso live musicale con Giuliano Gabriele Trio.

Il percorso è solo il primo di una serie di eventi che mira a portare il format in altre parti di Frosinone e fuori, in tutta la provincia.

GITA DEGLI ANZIANI IN PUGLIA CON IL PROGETTO "SOLIDIAMO"

Viaggio culturale in Puglia per gli anziani lo scorso fine settimana, grazie ai fondi messi a disposizione della terza età con il progetto "Solidiamo".

Come è noto l'amministrazione Ottaviani, con il progetto Solidiamo, ha inteso con il taglio del 50% degli stipendi degli amministratori comunali, finanziare due distinte proposte:

una in favore dei giovani il cosidetto progetto"Formazione" e l'altro in favore degli anziani con il progetto "Anchise".

Tra le iniziative del progetto "Anchise", già dall'anno 2013 sono stati messi a disposizione dei fondi per l'acquisto di materiali vari in favore dei laboratori artistici dei Centri Sociali Anziani e per finanziare attività culturali e ricreative con viaggi di due giorni nelle località di Napoli, Viterbo e Perugia.

Per quest'anno sono previste iniziative a sostegno della socialità e viaggi all'insegna della cultura e dell'arte monumentale. Nello specifico sono stati organizzati 2 viaggi culturali per la durata di tre giorni nelle seguenti località: a Firenze (13,14 e 15 giugno) e a Lecce (12, 13 e 14 settembre), con la partecipazione di circa 140 anziani iscritti presso i Centri Sociali cittadini.

Il secondo viaggio culturale dell'anno si è tenuto in Puglia con la partecipazione di circa 140 persone, sostenute dalle "amatissime" operatrici e dalla dott.ssa Anna Belli.

La gita culturale ha avuto inizio alle ore 7.00 del 12 settembre 2014, con la partenza di tre pullman. Prima tappa Alberobello, città dell'UNESCO "patrimonio mondiale dell'umanità". Attraversando ettari di terreno, coltivati con ulivi ultrasecolari, dalle più svariate forme e vigneti, alle ore 13.00, accompagnati dalla guida, iniziava la visita ad Alberobello, prima nel rione Monti, adagiato su una collina, e poi nel rione Aia Piccola, il primo rione, la parte vecchia della città, il secondo la parte nuova. C'è stata poi l'opportunità di visitare l'interno di un trullo.

Seconda tappa a Copertino, in provincia di Lecce, dove con gradita sorpresa ad attendere la comitiva frusinate, c'erano l'assessore Carlo Gagliardi e la dott.ssa Gloria Reali dei Servizi sociali del Comune, per una serata in allegria tra canti e balli.

Il giorno 13, alle ore 8.30 visita guidata a Lecce, città d'arte della penisola salentina.

Dopo dieci minuti di cammino, si arrivava al centro della città, in piazza Sant' Oronzo dove si trova l'omonima colonna innalzata nel 1650, il palazzo del Seggio o Sedile, la chiesa di San Marco e l'anfiteatro romano, del quale sono visibili le gradinate della parte inferiore, alcuni ingressi e parte del perimetro esterno.

Particolare interesse hanno suscitato gli affreschi e le decorazioni in barocco leccese, della Chiesa di Santa Croce, del Duomo e di molti palazzi nobiliari, singolare e inaspettata la visita in una bottega artigianale che realizza oggetti tipici in cartapesta.

Nel pomeriggio direzione Otranto per una visita guidata al Castello di Ferdinando d'Aragona, la Chiesetta di San Pietro, la Cattedrale con all'esterno un portone barocco e rosone a trafori gotici, all'interno un pavimento coperto da un prezioso mosaico (l'albero della vita) e la cripta con affreschi straordinari.

Poi a Caprarica cena tipica salentina con esibizione musicale del gruppo "I Scianari" di pizzica e taranta.

Il giorno 14 alle ore 8.30, ultimo giorno del tour turistico, visita a Grottaglie, città della ceramica con visita guidata al museo, centro storico e botteghe artigianali, ove oltre ad aver ammirato la lavorazione della creta è stata data l'opportunità di realizzare con elementare manualità un portacenere e un calice di ceramica.

Alle ore 21,00 il ritorno a casa a Frosinone, dove ad attendere il nutrito gruppo di anziani c'era il Sindaco Nicola Ottaviani e l'assessore Carlo Gagliardi.

"Il progetto 'Solidiamo' - ha dichiarato l'assessore ai Servizi Sociali Carlo Gagliardi - è stato istituito per rafforzare il valore della solidarietà, aiutando chi si trova in condizioni di difficoltà e dando uno speciale sostegno alle famiglie, in particolare a quelle numerose, che spesso si trovano a dover affrontare diverse difficoltà e vuole contribuire a costruire una società solidale che abbia a cuore in particolare il futuro delle nuove generazioni e la tutela degli anziani. Le gite per gli anziani dei Centri sociali, hanno la duplice finalità di favorire la socialità e la vitalità dei rappresentanti della terza età ed offrire momenti di arricchimento culturale (con la visita di città dall'indiscusso patrimonio storico-artistico) e di sano divertimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, rifacimento marciapiedi di via Mària. 90 aziende dall’industria al commercio. Venerdi 26 di gusto al corso. Gita Anziani

FrosinoneToday è in caricamento