menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, Verdi; La Valle del Sacco continua a morire sotto l'indifferenza di una classe politica e dirigenziale menefreghista

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Quando i Verdi dicevano NO, gli altri alzavano il tiro giocando sui posti di lavoro e sull'emotività delle persone. Oggi che la Provincia di Frosinone viene giù, tutti si preoccupano del dissesto idrogeologico. Forse i...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Quando i Verdi dicevano NO, gli altri alzavano il tiro giocando sui posti di lavoro e sull'emotività delle persone. Oggi che la Provincia di Frosinone viene giù, tutti si preoccupano del dissesto idrogeologico. Forse i nostri NO erano sensati?

Sicuramente no ! Leggere che molti, tra Vescovi e politici locali, urlano e si sbracciano per il dissesto idrogeologico e per l'inquinamento della Valle del Sacco, ci fa sorridere . Sono le stesse persone che stavano zitte quando noi urlavamo al vento del pericolo e che in fin dei conti, chiedevamo più attenzione alla nostra terra. Pensare che c'è chi voleva fare un aeroporto e che per molti mesi ha giocato su un potenziale incremento del lavoro... barzellette ! La realtà è sotto gli occhi di tutti! La Valle del Sacco continua a morire sotto l'indifferenza di una classe politica e dirigenziale menefreghista della salute dei cittadini e che pensa solo ed esclusivamente al proprio potere politico. Il territorio viene giù a colpi di frane e smottamenti per colpa di Piani Regolatori scellerati e per via di un disegno del territorio bastato sul prendere in giro le persone. Diciamo ancora una volta NO e siamo fieri di dire ancora una volta NO alle NON soluzioni e alle chiacchiere delle istituzioni della Provincia di Frosinone.

VERDI LAZIO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento