Guidonia, Maugliani (PD); nuovi scandali giudiziari. La lmaggioranza si dimetta

"E’ con la consueta e sempre crescente dose di rincrescimento e di insofferenza che apprendiamo degli ennesimi scandali giudiziari deflagrati nel Comune di Guidonia Montecelio".

Rocco maugliani-2

"E’ con la consueta e sempre crescente dose di rincrescimento e di insofferenza che apprendiamo degli ennesimi scandali giudiziari deflagrati nel Comune di Guidonia Montecelio".

Lo scrive in un comunicato il segretario Pd della provincia di Roma, Rocco Maugliani. "Da un lato la nuova pioggia di avvisi di garanzia recapitati al sindaco Rubeis, agli arresti domiciliari dal 20 luglio scorso, al vicesindaco, sindaco facente funzioni Andrea Di Palma, a diversi altri assessori della precedente e dell’attuale giunta e ad alcuni dirigenti del Comune in merito all’affidamento diretto del servizio di smaltimento della frazione organica umida dei rifiuti. Dall’altro - continua Maugliani - la nuova sentenza del Tar, che interviene pesantemente sui tre chilometri di fogna della lottizzazione 'Colline del sole' sui terreni del consorzio edilizio Inviolata, che impone la rimozione del collettore che porta alle acque nere e obbliga il commissario ad acta a trasmettere una relazione alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti sulle responsabilità del Comune. Si tratta di vicende controverse che, tuttavia, come dimostrano gli atti prodotti anche in questi mesi dai nostri consiglieri nelle commissioni e in Consiglio, non ci sorprendono affatto perché, al netto delle presunte responsabilità penali contestate o paventate dalle autorità inquirenti che andranno eventualmente accertate nelle sedi competenti, chiama in causa nuovamente la disinvolta gestione della cosa pubblica, marchio di fabbrica delle giunte targate Rubeis, che abbiamo più volte denunciato. Ancora una volta il Comune di Guidonia è oggetto delle attenzioni della Procura della Repubblica, ancora una volta le pagine di cronaca dei giornali, locali e non, sono piene delle inchieste giudiziarie condotte dalla magistratura nei confronti degli amministratori di un Comune che sta inesorabilmente diventando la macchietta d’Italia. Rivolgo un appello ai vertici dei partiti provinciali del centrodestra, che, ogni giorno che questa amministrazione sopravvive, perdono una parte di credibilità. E mi rivolgo ai consiglieri comunali di questa maggioranza delegittimata e delegittimante, asserragliati da mesi nel fortino. Cos’altro deve succedere perché comprendiate che bisogna staccare la spina? Per quanto ancora riterrete lecito tenere in ostaggio Guidonia e i suoi cittadini? Quali sono le motivazioni reali che vi spingono a resistere? Come si possono tollerare le farneticanti accuse che Andrea Di Palma muove alla magistratura inquirente del tribunale di Tivoli ancora nella giornata di oggi a mezzo stampa dopo i vergognosi mesi che sono trascorsi? E’ davvero giunto il momento di dire basta, signor vicesindaco. 'Basta' lo diciamo noi e lo diremo forte - conclude Maugliani - in una grande manifestazione pubblica che terremo a Guidonia nelle prossime settimane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferentino, scontro tra due auto in via Casilina, muore bimba di 9 anni

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento