menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ostia,_stella_polare

ostia,_stella_polare

La 24esima edizione della Festa dello Sport a Ostia

La ”Festa dello Sport” 24a edizione : alcuni giorni or sono, precisamente il 25 aprile, si è celebrata al Pala Pellicone, al Lido di Ostia, la 24a edizione della “Festa dello Sport”. Magistralmente organizzata da Orlando Galimberti, presidente del...

La "Festa dello Sport" 24a edizione : alcuni giorni or sono, precisamente il 25 aprile, si è celebrata al Pala Pellicone, al Lido di Ostia, la 24a edizione della "Festa dello Sport". Magistralmente organizzata da Orlando Galimberti, presidente del Comitato Insieme per lo Sport, e dal suo Staff, ha raccolto così, come nelle precedenti edizioni, l'entusiasmo e l'esultanza festosi di numeroso pubblico, che ha manifestato con fragorosi applausi, canti e cori, la sua calorosa partecipazione alla manifestazione. Patrocinata dalla Regione Lazio e dal Coni - Roma, nelle persone dei rispettivi Presidenti Nicola Zingaretti e Riccardo Viola, ha inteso ancora una volta esprimere e confermare il valore e gli alti contenuti educativi e sociali delle varie attività, che crescono e consolidano il panorama sportivo dell'intero territorio del X Municipio di Roma - Capitale (e non solo). Come ha voluto precisare lo stesso Presidente del Comitato organizzatore, specialmente nella figurazione della 24a edizione, la "Festa dello Sport", attiva e presente pur in un momento così delicato, per le note e dolorose vicende che purtroppo hanno riempito le cronache giudiziarie e ferito l'immagine della graziosa località lidense nonché il quadro politico - amministrativo del X Municipio ma anche della Città di Roma, assume oggi un profondo e meritorio significato, riuscendo a dimostrare come ogni espressione sportiva e ancora manifestazioni ludiche e ricreative, intese quali amorevole culla di movimenti istruttivi, culturali e formativi, possano raggiungere e completare, anche attraverso la presenza, l'impegno, i sacrifici, l'abnegazione di atleti, tecnici, dirigenti, ma comunque di tutti coloro che interpretano il suggestivo ruolo dello sport, quei magnifici scopi e progetti di crescita di ogni forma di educazione, tesa a plasmare la figura umana della cittadinanza, in ogni ordine sociale e civico. Oltre all'immancabile e prestigiosa adesione, quali ospiti d'onore, dei rappresentanti del famoso e pluri - medagliato Gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, hanno preso parte alla "Festa dello Sport" anche i componenti delle numerose e varie società sportive, amatoriali, agonistiche, dilettantistiche o similari operanti nel territorio e oltre, che si sono cimentati, in una cornice di vivo interesse e gioiosa esaltazione, nelle proprie personali e singolari discipline, fornendo prove ed esibizioni di apprezzato contenuto tecnico e spettacolare. Un plauso a tutti, organizzatori, atleti, accompagnatori, dirigenti, tecnici, pubblico, collaboratori, ricordando e sottolineando infine, ancora una volta, che l'esempio, curato e lanciato dalla "Festa dello Sport", vuole essere non solo un segnale di alto profilo educativo e di insegnamento dei pregi dei contenuti sociali, ampiamente e finemente evidenziati dalla abitudine alla pratica dello sport in genere, ma nel contempo uno squillante monito perché, oltreché nella nostra amata Patria, soprattutto nel mondo intero, al di qua e al di là degli oceani, vivano e prosperino sentimenti infiniti di pace, di benessere e di tolleranza tra i popoli. Un "Evviva" infinito alla "Festa dello Sport" dalle pagine di questo giornale, sempre attento alla vita ed alle problematiche del litorale di Roma e, più oltre, di quello laziale, ed inoltre dai suoi lettori, ma innanzitutto da chi scrive e firma questo articolo, poiché dall'alto dello stupendo trono delle sue 94 primavere, presenziando ad eventi del genere non solamente trova la felicità e la gioia di compiere un simbolico salto all'indietro nel tempo e rivivere così la magica atmosfera del vasto, immenso, affascinante palcoscenico sportivo, che lo ha salutato attore e protagonista per oltre 50 anni a livello regionale, nazionale e per alcuni tratti anche in campo internazionale, ma principalmente perché scopre la incantevole possibilità di raccogliere nuovi slanci e nuovi stimoli per proseguire nell'appassionante vicenda terrena. Avanti allora verso la 25a edizione che segnerà, come una splendida corona augurale, il primo quarto di secolo della "Festa dello Sport". (a cura di Giovanni Iodice, Ostia). fv

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento